Le energie benefiche degli alberi: il faggio

faggio07_5wdi Isabella Traballi

E’ estate! Trovare un albero sul nostro cammino non è poi così difficile, basta inoltrarsi in un parco, passeggiare nel bosco e mettersi in ascolto. Ogni albero ha un “messaggio”, un’energia particolare, possiamo divertirci a cercare il “nostro”, quello di cui abbiamo bisogno.

Il mistero della sua forza e della sua bellezza affascina, lo guardi, lo respiri, lo tocchi, lo abbracci, ti siedi sotto la sua chioma e ti lasci avvolgere dalla sua “energia benefica” di pace e silenzio. Patrice Bouchardon nel suo libro “Le energie positive degli alberi” afferma che ogni albero racchiude un’energia variabile da specie a specie: alcune aiutano la comunicazione, altre favoriscono la mitezza o l’apertura mentale.

Secondo Bouchardon la betulla possiede il dono della gentilezza e della dolcezza, il faggio la fiducia in se stessi e la serenità, il biancospino l’allineamento, l’abete la fluidità.

Oggi parleremo del Faggio.faggio15_w

E’ un albero vigoroso e forte, a livello energetico è la pianta del “coraggio” dice Bouchardon. Sostiene la persona e fa ritrovare la fiducia in se stessi e negli altri, è indispensabile nei periodi di paura, di insicurezza, di timidezza, prima di affrontare esami o prove difficili. E’ l’albero che ci dice :”Posso farcela”!

E proprio a tal proposito è molto difficile che sia invaso dai parassiti, dal suo legno si estrae il creosoto che ha proprietà antisettiche, fungicide e insetticide. Il faggio, secondo Bouchardon, trasmette a chi gli sta accanto sicurezza, senso di serenità e di fiducia nelle proprie capacità, aiuta a superare paure e a ritrovare armonia. Proviamo ad addentrarci in un faggeto e osserviamo i meravigliosi giochi di luce dei raggi solari che filtrano tra le foglie, rimarremo incantati da tanta bellezza. La serenità che si respira tra questi alberi è una sensazione molto piacevole.

Pascale Lecoutre, naturopata e aromaterapeuta, condividendo il pensiero olistico di Bouchardon, ha preparato oli energizzati degli alberi da utilizzare per il massaggio. L’olio energizzato con il faggio si chiama proprio serenità e va distribuito sul secondo e terzo chakra per riequilibrare le emozioni prima di andare a dormire o alla vigilia di un evento che incute timore.

faggio13_5w
Oltre l’aspetto olistico, discorrendo con Roberto C., esperto falegname in pensione di Carate Brianza, apprendiamo che il faggio ha tante altre qualità. E’ un legno piuttosto duro, riconoscibile per le caratteristiche punteggiature e un colore da biondo a biondo-rossastro. Roberto ha costruito con il faggio tavoli, sedie, infissi e mobili in massello  e, poiché non rilascia odori, ci racconta che si possono creare anche numerosi utensili da cucina. Veniamo a sapere, inoltre, che è molto utilizzato nei forni a legna delle pizzerie perché produce poche scorie, non fa scintille e dona una profumazione particolare alla pizza. Grazie Roberto per queste notizie!

In gemmoterapia, invece, il Fagus Sylvatica è un importante rimedio antistaminico e diuretico.

Il contatto creativo con la natura può aiutarci a ritrovare la forza vitale che è dentro di noi… Passeggiamo nei boschi o nei parchi in questi caldi giorni d’estate alla ricerca di un meraviglioso faggio da “ ascoltare”!

Tra alcuni giorni parleremo di un altro bellissimo albero e delle sue proprietà.

 

One thought on “Le energie benefiche degli alberi: il faggio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code