Le Umili

  •  
  •  
  •  
La Redazione

Il Gruppo Koinè, da venticinque anni, opera nell’ambito dell’arte contemporanea utilizzando il linguaggio dell’installazione, soprattutto in luoghi e situazioni cariche di storia, di suggestioni e di incontri.

Ogni progetto realizzato è sempre finalizzato a questo intento: lasciare una traccia poetica, una lettura “altra” alla contemporaneità.

Anche in questo momento così limitante, con il progetto “ LE UMILI “, vuole testimoniare, attraverso il linguaggio della poesia visiva, la sua personale partecipazione.

Umili sono le pietre che dal loro esistere millenario assolvono al compito di muto servizio

Sorreggono muri di case, castelli e cattedrali ricchi di ornamenti e opere: fanno un lavoro silenzioso, qualche volta sporco ma indispensabile.

Nulla chiedono e nulla è loro riservato: ne sguardi ne gloria.

Umile è la vita che ci è imposta in questi giorni di necessaria immobilità come umili sono le persone che con devozione silenziosa si adoperano per salvaguardare il nostro vivere.

Sono uomini e donne normali e grazie a loro ritroviamo le solide fondamenta del vivere.

Nella quotidiana fragilità, alle forti pietre nascoste, oggi rendiamo omaggio.