“L’insulto” al Cineforum

Martedì  27 marzo per il Cineforum di ProculturA L’INSULTO, candidato al Premio Oscar come miglior film straniero, dopo il passaggio al Festival di Venezia, dove il suo interprete Kamel El Basha ha conquistato la Coppa Volpi per la migliore interpretazione maschile.

Origine: Francia/Libano, 2017 – Durata: 113 minuti

Teatro Villoresi – Proiezioni: ore 15,30 e 21,00

Alla proiezione delle 21 interverrà il prof. Paolo Branca, docente di Lingua e Letteratura Araba presso l’Università Cattolica di Milano.

A Beirut, durante i lavori per restaurare un edificio, sul modo di riparare un impianto idraulico si accende una lite tra Toni, cristiano libanese, e Yasser, rifugiato palestinese. Sentendosi offeso, Yasser pretende scuse ufficiali, in assenza delle quali, sporge denuncia contro Toni. E’ l’inizio di un processo a poco a poco più incontrollabile…

Nel film libanese tutto sembra nascere dal carattere fumantino dei due contendenti, affidati agli eccellenti Adel Karam e Kamel El Basha (…) le ragioni dell’uno o dell’altro diventano la miccia che accende la contrapposizione mai sopita tra cristiano-libanesi (assimilabili per certi versi ai nostri leghisti) e profughi palestinesi, forti della solidarietà militante che li accompagna. E che il film svela poco a poco, un interrogatorio dopo l’altro, mentre ci si srotola davanti la storia degli ultimi cinquant’anni di storia libanese, fatta di sangue e di odi incrociati.
(Paolo Mereghetti, ‘Corriere della Sera’, 1 settembre 2017)

Vai alla scheda del film

 

0 Condivisioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code