Lo Sguardo Altrove. Parole, forme e immagini contro l’indifferenza corale

La Redazione

Fino all’11 novembre presso le Scuderie di Villa Borromeo d’Adda ad Arcore, si potrà visitare la mostra Lo Sguardo Altrove – Parole, forme e immagini contro l’indifferenza corale.

E’ una mostra dove scultura e poesia ci mostrano un mondo da cui ogni giorno tentiamo di distogliere lo sguardo. Corpi curvi, sformati, provati dalla vita che lo scultore Matteo Volpati ci costringe a guardare con occhi attenti. Volti stanchi e sguardi vuoti che trasmettono la miseria dei “senza speranza”, di quei clochard che evitiamo di guardare per strada, anzi dai quali distogliamo volontariamente gli occhi. E poesie, quelle di Guido Lopardo – che ci costringono a  leggere con gli occhi del cuore, che diventano arma e strumento di denuncia.

Il centro del progetto, anzi della denuncia, non è tanto la condizione dei senza dimora o degli emarginati, ma l’indifferenza che emerge come atteggiamento corale. Un problema sociale non riconosciuto e per questo ben più grave, perchè – come dice Giuliana Nuvoli – “E’ il nostro sguardo che dà vita alle cose ed è tentazione forte distoglierlo dalle brutture, dalla miseria, dal bisogno…Chiudere gli occhi è un gesto che compiano ogni giorno guardando con intensità solo ciò che conviene: il resto è invisibile…”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code