“Mia madre” al Cineforum

  •  
  •  
  •  

Locandina del filmMartedì 27 ottobre in PROCULTURA è la volta di MIA MADRE di Nanni Moretti, regista dallo stile inconfondibile.

Con Margherita Buy, John Turturro, Nanni Moretti
Origine: Italia/Francia, 2015   Durata: 106 minuti

Teatro Villoresi  – Proiezioni: ore 15,30 e 21,00

Margherita, regista di successo in crisi creativa, è alle prese con un film politico e con la difficile gestione del cast, in particolare di Barry Huggins, bizzosa star italo-americana anche lui in crisi.

Separata e con una figlia adolescente, Margherita deve fare i conti, aiutata dal fratello Giovanni, con la malattia di sua madre Ada, latinista ed ex insegnante di Liceo, ricoverata in ospedale.

È un film di piccole cose, di dettagli che si riconoscono al volo. Basta avere – o aver avuto – un padre, una madre, un nonno o una zia da visitare in ospedale. Un film generazionale, come tutti quelli che Moretti ha diretto e interpretato fin dai tempi ormai lontani di ‘Io sono un autarchico’ (1976), solo che intanto, e finalmente, la sua generazione è diventata adulta. Splendidi sessantenni, o giù di lì, che davanti alla morte dei genitori scoprono di essere loro, adesso, gli adulti.”
(Alessandro Zaccuri, ‘Avvenire’, 14 aprile 2015)

Vai alla scheda del film

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code