A Milano la festa del “Senor de los milagros”

senor de los milagrosDomani, domenica 26 si svolgerà la celebrazione “Señor de los Milagros”, una festa cara alla tradizione peruviana portata nel capoluogo lombardo dai molti immigrati provenienti dal paese sudamericano. La celebrazione inizierà alle 10.30 con la messa nella chiesa di Santo Stefano (in piazza Santo Stefano a Milano), punto di riferimento per le comunità di migranti della Diocesi di Milano. Dopo la celebrazione eucaristica, il rito proseguirà per tutto il pomeriggio con la tradizionale processione alla quale sono attese 5mila persone. Il lungo corteo partirà quest’anno da Piazza Santo Stefano verso mezzogiorno per riornarci alle 18, dopo aver percorso via Festa del Perdono fino ai Giardini “Camilla Cederna”, poi via Sant’Antonio, via Larga e via Bergamini.

Al centro della processione ci saranno gli uomini della Confraternita “Hermandad del Señor de los Milagros” che, procedendo secondo una particolare andatura, trasporteranno a spalla sulla portantina (anda) l’immagine del Signore dei Miracoli custodita nella chiesa di Santo Stefano: una riproduzione del dipinto, raffigurante un Gesù crocifisso e realizzato da una schiavo angolano su un muro di Lima; quel dipinto sopravvisse intatto al devastante terremoto che nel 1655 rase al suolo la capitale peruviana e da allora è venerato.

«La celebrazione del Señor de los Milagros che si svolge a Milano dal 1996 non è una manifestazione folcloristica – avverte don Alberto Vitali, responsabile dell’Ufficio diocesano per la Pastorale dei Migranti, che domenica presiederà la Messa in Santo Stefano – Ma è l’espressione della fede popolare, una forma di religiosità, per nulla affatto di serie B, trasmessa di generazione in generazione e che resiste al logorio del tempo».

Sono 1500 i latinoamericani che si ritrovano regolarmente la domenica per celebrare l’eucarestia nelle due comunità presenti a Milano, presso la chiesa di Santo Stefano e il centro giovanile Schuster. Complessivamente sono 30 le comunità etniche della città (vale a dire comunità ecclesiali frequentate da migranti provenienti dallo stesso Paese o area geografica) seguite da 20 cappellani.

La festa del Señor de los Milagros completa idealmente la Veglia missionaria che si celebra sabato 25 ottobre in Duomo nella quale l’Arcivescovo di Milano, il cardinale Angelo Scola invia nel mondo 9 missionari.

 

don Davide Milani
Responsabile Comunicazione
Arcidiocesi di Milano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code