Monza: capsule caffè, riciclate 7 tonnellate

Monza, 4 febbraio 2014 – In poco più di otto mesi sono state raccolte in modo differenziato e avviate a riciclo circa 7 tonnellate di capsule di alluminio contenenti caffè. A tanto ammontano i mini contenitori utilizzati e in seguito riportati dai cittadini nel negozio Nespresso, aperto al pubblico nella centrale via Italia dalla fine del 2012.

Il risultato di raccolta è frutto di una convenzione sottoscritta dal Comune di Monza e dalla Nespresso Italiana spa nel marzo 2013, in base alla quale è stato integrato con la specifica raccolta dei contenitori il servizio di raccolta differenziata attivato presso l’utenza.

Le capsule raccolte sono integralmente riciclabili: la parte in alluminio viene recuperata attraverso il sistema Cial – il Consorzio imballaggi in alluminio – mentre i residui di caffè vengono conferiti negli impianti di compostaggio che producono terriccio e ammendanti destinati al florovivaismo e agli usi agro-forestali. La raccolta differenziata a Monza, nel 2013, si è attestata complessivamente al 61%.

“La risposta dei cittadini è andata al di là di ogni più rosea aspettativa – commenta l’assessore ai Servizi ambientali, Antonio Marrazzo. Siamo molto soddisfatti perché evitiamo di mandare a discarica o a incenerimento materiale che invece può rientrare nel ciclo produttivo. In questo modo riduciamo i costi a carico della collettività e anche quelli ambientali legati alla produzione di nuove capsule. Questa è una prima di una serie di iniziative specifiche che l’amministrazione metterà in campo, anche coinvolgendo la grande distribuzione, per aumentare ulteriormente la raccolta differenziata e ridurre la produzione dei rifiuti”.

Ufficio Stampa Comune di Monza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code