Monza si rifà bella

fiori-monzaOltre novanta cantieri sparsi in tutta la città, dal centro alla periferia, di cui 47 nelle scuole, e 4000 partecipanti già iscritti, ai quali potranno aggiungersi in questi giorni altri volontari civici per rendere Monza più bella, solidale e partecipata. La quarta edizione delle Pulizie di primavera, la giornata di impegno civico in cui i monzesi si rimboccheranno le maniche per il bene della propria città, promossa dal Comune di Monza, si presenta con numeri da record.

“Il progetto, nato nel 2013, in questi anni è cresciuto con una partecipazione che è andata oltre ogni nostra più rosea aspettativa – commenta soddisfatto il sindaco. Siamo passati dai 1200 partecipanti e dai 52 cantieri di allora ai numeri di oggi, che dimostrano l’efficacia di un format che permette a chiunque lo voglia di aderire e di darsi da fare per il bene della propria città. Ai cittadini basta proporre una iniziativa, ai materiali, all’organizzazione e al coordinamento ci pensa il Comune, anche grazie agli sponsor che in questi anni hanno assicurato un prezioso contributo”.

Lo start è in programma domenica 10 aprile dalle 9.30 con decine di iniziative che riguarderanno la pulizia di muri da brutte scritte, la piantumazione di fiori e arbusti in aree pubbliche e scolastiche, la sistemazione di arredi urbane, la rimozione di rifiuti e anche dei filtri di sigarette gettate in strada. In 15 cantieri a fianco dei cittadini scenderanno in campo anche i rifugiati in fuga da guerra e distruzione, ospiti delle strutture di accoglienza monzesi. Tra le curiosità anche la realizzazione di una zona “zero sigarette” nei pressi del plesso scolastico Alfieri, dove ai genitori in attesa dei figli e a chiunque sarà da domenica in poi vietato fumare.

Sempre nell’ambito delle Pulizie di primavera partirà inoltre un’iniziativa che verrà poi ripresa e ampliata il prossimo 23 aprile in occasione della Giornata Internazionale del libro, che prevede l’installazione di cassette per favorire il bookcrossing, il libero scambio di libri tra i lettori: questa esperienza sarà anticipata domenica prossima all’esterno della Biblioteca civica.

 Anche quest’anno notevole l’adesione del mondo scolastico pubblico e del sistema delle paritarie, con 47 plessi scolastici coinvolti nei quali si daranno da fare migliaia di persone tra alunni, genitori, nonni, insegnanti e personale scolastico. Coinvolti anche una cinquantina di volontari che si rimboccheranno le maniche in 4 iniziative promosse nel Parco di Monza dal Consorzio di gestione.

I singoli cittadini possono ancora aderire iscrivendosi sul sito del Comune di Monza (www.comune.monza.it), sul quale è anche disponibile la mappa aggiornata delle iniziative, o recandosi direttamente domenica prossima nel Palazzo Comunale (piazza Trento e Trieste), oppure ancora all’Osservatorio scolastico o a Cascina Bastia per quanto riguarda le attività organizzate nel parco. Per la giornata di volontariato civico si mobiliterà anche il personale dell’amministrazione comunale (un’ottantina di persone in tutto, coordinati dalla segreteria del sindaco), ragazze e ragazzi del servizio civile, le guardie ecologiche volontarie e il personale della protezione civile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code