Nonnulla

nonnulla sostantivo m. [lt. nonnulla «alcune cose», pl. neutro di nonnullus (cioè non nullus «qualche»)]

Il significato in latino è proprio di “qualcosa”  nel senso di una cosa da poco, priva di importanza, minima, irrilevante, trascurabile, insignificante. Una minuzia, una quisquilia.

Si dice anche di persona incapace, inetta, priva di qualità positive.

La doppia negazione (non e nulla) in latino classico equivale ad una affermazione di verità. In questo caso evidenzia un qualche cosa pur se insignificante. Quel nonnulla di sabbia che trascorre / dalla clessidra muto (Ungaretti, VIII-42).

Usato in espressioni del tipo: un n. lo fa arrabbiare; mi basta un n. per essere contento o in quelle in cui si vuol sottolineare l’irrilevanza della questione: si è risolto in un n. ma anche in quelle di modestia: quello che ho fatto è un n.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code