Ottime notizie per sconfiggere il Coronavirus

di Fedra Furini 

Dalla trasmissione della RAI – TV 7 del 28 febbraio scorso ho appreso, con mia meraviglia, che il Prof. Francesco Stellacci, insieme ad altri colleghi, sta già sperimentando su animali e con successo, un farmaco capace di distruggere molti virus tra i quali anche il coronavirus.

Dico con meraviglia, poiché, col tanto parlare che si fa, non si parla di questa importante scoperta.

Francesco Stellacci è un Ingegnere di Bitonto (Bari) esperto in scienza dei materiali, laureatosi al Politecnico di Milano. Per le sue ricerche ha ricevuto molti premi internazionali. E’ stato professore al MIT di Boston; ora lavora presso la Scuola Politecnica Federale ( EPFL) di Losanna  dove si applicano i concetti di scienza dei materiali ai virus per trovarne le cure.

Si tratta di un team di ricerca internazionale coordinato dalla Prof.sa Caroline Tapparel e dal Prof. Francesco Stellacci in collaborazione con colleghi delle Università di Manchester, di Ginevra e del Quebec-Laval e numerosi altri istituti.   Del team fanno parte altri due ricercatori italiani: Valeria Cagno e Matteo Gasbarri.

Prof. Francesco Stellacci

In laboratorio, da uno zucchero modificato , biocompatibile ( non uccide le cellule) , è stata creata una super molecola Killer che “ inganna “ i virus, attirandoli a sé e rompendoli, azzerando, così, l’infezione.          

I tre scienziati italiani hanno spiegato che la molecola killer è una ciclodestrina “modificata con acidi mercaptoundecano solfonici per imitare i solfati di eparano e ottenere la chiave azione virucida non tossica”.

La molecola è stata testata su diversi virus nelle piastre di Petri e nei topi vivi ottenendo risultati molto incoraggianti.

I dettagli della ricerca sono stati pubblicati sull’autorevole rivista scientifica Science Advances.      

Ricordo che anche l’epatite C è stata sconfitta con una compressa e non con un vaccino.

2 marzo 2020