20 ottobre 2018

Foliage: l’abbraccio caldo dei colori autunnali

di Daniela Zanuso

Rosso, giallo, arancione, ocra, marrone, viola, verde: sono i colori del foliage o fall foliage. Negli Stati Uniti e in Canada è  usanza consolidata visitare i boschi più belli per ammirare il sontuoso spettacolo che la natura offre in autunno. Esiste addirittura una sorta di bollettino che segnala i luoghi dove le foglie hanno iniziato a cambiare di colore.

Gli scatti di Robert Capa, in mostra all’Arengario

«Se le tue foto non sono abbastanza buone, non sei abbastanza vicino» Robert Capa

Dal 7 ottobre 2018 e fino al 27 gennaio 2019, l’Arengario di Monza ospita una grande mostra dedicata a Robert Capa, il più grande fotoreporter del XX secolo e fondatore, nel 1947, dell’agenzia Magnum Photos,

Il Governo del libero scambio

di Marco Riboldi

Si chiama pochade la commedia brillante e un po’ maliziosa che, a cavallo tra il XIX e il XX secolo, ha portato sulle scene molte opere divertenti, tra cui quella forse più famosa  é “L’albergo del libero scambio” di Feydeau.

Il nostro governo del cambiamento sta brillantemente ritornando a questa tradizione teatrale,

Zone blu, i paradisi dei centenari

La Redazione

Le chiamano “blue zones”, zone blu. Sono le aree del mondo in cui la speranza di vita è notevolmente più alta rispetto alla media mondiale e dove gli ultracentenari vivono una condizione psicofisica invidiabile. Una ricerca effettuata anni fa dal demografo Michel Poulain e

Uno sguardo sulla sanità italiana

di Roberto Dominici

Fin dal suo insediamento questo esecutivo si è autodefinito il governo del cambiamento ma io aggiungerei subito che si tratta di un cambiamento tutto da verificare. Il capitolo Sanità del contratto, sottoscritto dall’attuale esecutivo, si apre con un’affermazione di buone intenzioni che vanno nella direzione di preservare l’attuale modello di gestione del servizio sanitario

Un’idea promozionale per Monza

di Francesco Mazzali

Sono ancora nella fase dell’innamoramento neofitico di Monza per la sua storia e genti passate, per le sue genti presenti e le sue specifiche identità caratteriali culturali, per la geografia e il suo clima gradevole, per l’abbondanza dei suoi cedri secolari sia Deodara, che Atlantica Glauca, che del Libano, per il suo meraviglioso parco più grande d’Europa, per la sua Villa a carattere squisitamente europeo, in quanto nata Imperiale,