Piccoli musei, per chi ha a cuore il territorio

La valigia del neolitico, formelle di ceramica, lampadine e pergamene, “Ciapin e Savon”, piantine di fragole, riproduzioni, dolci e ricette. Ecco i doni dei Piccoli Musei per la Giornata Nazionale.

La 3a Giornata Nazionale dei Piccoli Musei è l’occasione per mettere in mostra il vero volto dei piccoli musei, il loro valore e anche la loro cultura dell’accoglienza. Il 29 settembre prossimo tutti coloro che visiteranno un Piccolo Museo riceveranno un dono, realizzato in esclusiva per la Giornata Nazionale.

Da qualche giorno i Piccoli Musei che hanno già aderito all’evento sono impegnati a realizzare i doni, in qualche caso in collaborazione con le Scuole o le Associazioni di volontariato.

Ecco di seguito qualche esempio.

In Sicilia il Polo museale di Ciminna (Palermo)  offrirà come gesto di benvenuto un aperitivo greco-tomano, e il libretto “Ricettario di Cucina Greca e Romana”, mentre il museo Epicentro, in provincia di Messina, offrirà in dono una mattonellina circolare in terracotta.

In Sardegna il museo Contus de Arrejolas di Cagliari, offrirà una formella in terracotta realizzata a mano da chi ha realizzato, e gestisce il piccolo museo, ma offrirà anche un sacchetto di biscotti che rappresentano una “riggiola” trovata durante il restauro dei locali, realizzata da una nota pasticceria della città.

Museo Contus de Arrejolas

Il museo Laboratorio dell’Età Nuragica di Arzachena darà in dono un ciondolo in ceramica con simboli della Preistoria sarda, mentre a Pau in provincia di Oristano, il Museo dell’ossidiana, ha già pronta per i visitatori la valigia del Neolitico.

In Toscana i musei di villa Baciocchi di Capannoli (Pisa) doneranno un piccolo monile ispirato all’anfora etrusca esposta nella sezione archeologica del museo, mentre il  museo Archivio carducciano darà in dono una stampa autografa della poesia “San Martino”.

In Emilia, a Montagnana di Modena, il museo Acetaia La Noce antica darà in dono una bottiglietta di aceto balsamico, mentre in provincia di Bologna il museo dei botroidi offrirà ai visitatori i biscotti del museo. A Monghidoro il piccolo museo dell’emigrante e della civiltà contadina dell’Appennino bolognese offrirà dei sacchetti ricamati a mano (o di pizzo) con lavanda.

In Romagna il museo del Bottone di Santarcangelo ha già preparato una serie di  bottigliette di vetro con il logo del museo, e quello di APM, dove si spiccano tre bottoni Verdi Bianchi e Rossi.

In Calabria, a Maierà, il Museo Casamaierà donerà un vasetto di crema di peperoncino o di marmellata di cedro.

In Liguria il Museo Mineralogico di Reppia (GE) offrirà in dono un “fiore del Riuso”, un fiore decorativo in plastica riciclata.

In Lombardia il museo Contadino della Bassa Pavese donerà un sacchetto di farina di riso coltivata nel territorio, e il museo dei Tasso e della Storia postale di Camerata Cornello (BG) offrirà alcuni francobolli tematici donati al Museo da un collezionista appositamente per l’evento.

In Puglia la casa museo Spada “Antichi strumenti musicali” di Lecce, accoglierà i visitatori offrendo birra artigianale, mentre il museo della Città e del Territorio di Nardò darà in dono una riproduzione di un frammento di una statua di I sec. a.C.

In Piemonte, il Museo dalla saggina alla scopa, Foglizzo (TO) ha realizzato degli scopini di saggina da offrire ai visitatori. A Volpedo (AL) il sistema dei musei di Pellizza da Volpedo ha preparato come dono un vasetto con una piantina della famosa “Fragola di Volpedo”, un emblema del territorio da curare e far crescere con amore

In Friuli Venezia Giulia lo Speleovivarium Erwin Pichl di Trieste offrirà in dono ai visitatori un cristallo di Calcite, mentre il museo delle Lavandere, sempre di Trieste, ha preparato una molletta (Ciapin in dialetto) e una saponetta (Savon) legati assieme con un nastro e un’etichetta che riporta il logo del Lavatoio, infine il museo “Casa di Osiride Brovedani” aspetta i visitatori per consegnare il diario di prigionia di Brovedani “Da Buchenwald a Belsen”;

Questa è solo una piccola rassegna dei doni che sono già pronti o sono in preparazione, ma le novità saranno tante altre, a cominciare dai temi della campagna che precede e accompagnerà l’evento, che ha come leitmotivMa tu hai a cuore i piccoli musei?”.

I musei che hanno già aderito all’evento sono visibili qui: www.piccolimusei.com

Mentre i piccoli musei che vogliono aderire all’iniziativa trovano la scheda di adesione qui

https://www.piccolimusei.com/scheda-di-adesione/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code