Plastica in spiaggia? Manda un Whatsapp a Greenpeace

di Francesca Milazzo

Greenpeace non demorde. La battaglia contro la plastica  sulle spiagge  si intensifica.

 

Non vogliamo lasciare scampo alle aziende che continuano ad usare la plastica per i loro prodotti e imballaggi.

Ribadiscono nei loro comunicati. Proprio per questo hanno ideato un’interessante ed efficace iniziativa. Per tutta l’estate sarà attivo PLASTIC RADAR. Lo spiega Greenpeace:

PLASTIC RADAR: il nostro servizio per segnalare la presenza di rifiuti in plastica sulle spiagge, sui fondali o che galleggiano sulla superficie dei mari italiani.

 

Partecipare è molto semplice. Poche operazioni come scattare  la foto del rifiuto di plastica, con la marca bene in vista e inviarla al  numero whatsapp  +39 342 3711267. Dopodiché si tratterà di condividere
la  posizione. Ma, soprattutto, di NON dimenticare di raccogliere e gettare il rifiuto negli appositi cassonetti!  A segnalazione avvenuta le informazioni verranno  pubblicate sul sito dell’associazione ambientalista.

 

Elaboriamo le informazioni in tempo reale, per pubblicare sul nostro sito e su Repubblica.it una  mappa dei marchi e delle tipologie di rifiuti in plastica che inquinano di più i mari italiani. In questo modo potremo fare ancora più pressione sulle aziende affinché prendano l’impegno di usare meno plastica usa e getta per imballaggi e contenitori.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code