Promuovere una nuova politica europea di accoglienza

  •  
  •  
  •  

papa francesco 3“Risvegliare le nostre coscienze perché ciò che è accaduto non si ripeta, non si ripeta per favore». Sono rimaste inascoltate purtroppo le parole di papa Francesco pronunciate lo scorso 8 luglio in occasione della sua visita a Lampedusa. La sua denuncia della “globalizzazione dell’indifferenza” è stata condivisa a parole, ma non ha prodotto cambiamenti. Ci troviamo di nuovo a piangere di fronte all’ennesima tragedia in mare, a 100 miglia da Lampedusa.

Proprio per promuovere una nuova politica europea di accoglienza dei migranti, nei giorni scorsi, Caritas Italiana, Fondazione Migrantes, Centro Astalli di Roma, Fondazione Missio e FOCSIV, hanno rivolto un appello aperto su Migrazioni e Cooperazione ai candidati alle prossime Elezioni Europee del 25 maggio.

L’auspicio è che i Parlamentari eletti sappiano dare il loro contributo ad un’Europa coraggiosa, rivolta allo sviluppo umano integrale e al bene comune, dove i migranti costituiscono un valore aggiunto. Un’Europa che dovrà mettere al centro l’uomo e non la finanza, le comunità e non le lobby, i poveri e non i potenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code