I colori nel piatto

IMG_0311_webLo scudo che la natura ci fornisce…i colori.

Come ci insegna la cromoterapia, i colori possono aiutare l’organismo a migliorare o accelerare alcuni meccanismi in modo naturale, come la guarigione da alcune malattie o il raggiungimento dello stato di sazietà. Assumere porzioni di frutta e verdura di colori diversi può portare effetti benefici al nostro organismo? La risposta a questa domanda è “sì”: consumare giornalmente 5 porzioni tra frutta e verdura di varie pigmentazioni (rosso, giallo, arancione, verde, blu, viola e bianco) favorisce il mantenimento del nostro benessere, contrastando l’insorgenza di diverse patologie.

IMG_0311_web

È opportuno riempire i nostri piatti di vegetali di colori diversi, questo perchè ogni classe ha specifiche proprietà; i vegetali rossi, per esempio, prevengono forme tumorali e patologie cardiovascolari, oltre a proteggere ovaie e prostata. Un’amata verdura rossa è il pomodoro, ottimo diuretico e digestivo, oltre che potente antiossidante. Al pari di quelli rossi, i vegetali giallo-arancioni prevengono tumori e patologie cardiovascolari e sono un valido aiuto contro l’invecchiamento cellulare; il pompelmo, nello specifico, è ricco di betacarotene e flavonoidi, ha azione digestiva, coleretica e colagoga (stimola la sintesi e la secrezione della bile, fondamentale per il processo digestivo).

Foto di Gabriele Milazzo
Foto di Gabriele Milazzo

Alimenti che contrastano alcune patologie legate alla coronarie e hanno forte azione antiossidante sono i vegetali verdi, ricchi di clorofilla; è il caso degli spinaci, ottimi tonificanti e rimineralizzanti, che fortificano il sistema immunitario e proteggono quello cardiovascolare, oltre a migliorare l’elasticità della pelle e la vista. Per evitare di indossare gli occhiali, aiutiamoci anche con frutta e verdura  color blu-viola: melanzane, mirtilli, more, ribes, fichi, prugne e uva! Non dimentichiamo poi di assumere vegetali bianchi, come asparagi e finocchi, che rinforzano i polmoni e il tessuto osseo, ritardano l’invecchiamento cellulare e contrastano l’insorgenza di tumori, essendo particolarmente ricchi di quercetina.

Un buon consiglio? Fate diventare la vostra tavola un arcobaleno di colori e sarete così protetti a 360 gradi!

Diana Crippa