Settimana della Carità: al centro i giovani

  •  
  •  
  •  

Settimana della Carità dedicata al disagio giovanile e a quello del mondo educativo. Tocca a noi tutti insieme! Autorizzati ad avere fiducia. Fra gli interventi anche quello dell’Arcivescovo di Milano Mons. Mario Delpini, che in una lettera aperta invita a pregare per i giovani e per gli educatori.

Una settimana intensa, ricca di incontri (online). Una settimana dedicata ai giovani, al loro mondo, al loro disagio. Un disagio che si è acuito in questi mesi di pandemia. La Caritas e la San Vincenzo di Monza invitano gli operatori del mondo educativo a riflettere, a confrontarsi sui problemi e sulle difficoltà dei giovani. Una agenda fitta di appuntamenti che accoglie l’invito dell’Arcivescovo Mons. Mario Delpini a soffermarsi con grande attenzione sul disagio giovanile.

Ecco in breve gli incontri con i link per il collegamento:

Gli incontri, moderati dal giornalista Fabrizio Annaro, si svolgeranno tutti online e saranno trasmessi dal canale YouTube della Caritas di Monza.

“Anche a seguito dei drammatici fatti di cronaca – si legge in un comunicato della Diocesi – che hanno recentemente coinvolto alcuni adolescenti e giovani, e in sintonia con l’appello di Papa Francesco, che l’8 febbraio scorso ha chiesto di non rimanere inerti di fronte alla ‘catastrofe educativa’, l’Arcivescovo di Milano, Mons. Mario Delpini, invita tutta la Diocesi a una speciale preghiera il 21 febbraioprima domenica di Quaresima. 

Lo fa con un’accorata lettera in cui intende condividere lo strazio dell’impotenza. Desiderio dell’Arcivescovo è quello di dare voce a tutti i genitori, gli educatori, gli insegnanti che percepiscono questo momento come una emergenza spirituale ed educativa e si rendono conto che non sono a portata di mano rimedi e soluzioni immediate. Soprattutto, Mons. Delpini vuole – prosegue il comunicato–  dare voce a ragazzi e ragazze che sono sconvolti dall’isolamento, dai comportamenti incomprensibili e violenti fino alla morte di coetanei ai quali sono affezionati.”

Un invito, quello dell’Arcivescovo Delpini, fatto proprio dalla Caritas e dalla San Vincenzo di Monza. Oltre che  aderire alla speciale preghiera per i giovani, Caritas e San Vincenzo hanno voluto dedicare la Settimana della Carità proprio ai giovani e al mondo educativo. 

“Perché il tempo della Pandemia non inaridisca i nostri animi, – fa presente don Augusto Panzeriresponsabile della Caritas di Monza – perché i temi decisivi della vita non siano dimenticati, insabbiati negli angoli oscuri della coscienza. Proponiamo una  settimana di  intensa riflessione alla luce del discorso dell’Arcivescovo Mario Delpini pronunciato nella basilica di Sant’Ambrogio lo scorso 4 dicembre. Con lui diciamo: Tocca a noi tutti insieme!

Desideriamo così riflettere e provare a rispondere alle gravi provocazioni di questi mesi che hanno interessato i nostri giovanissimi: tensioni in famiglia, violenze di piazza e di gruppo, omicidi, suicidi. Fenomeni che hanno origini lontane. Drammatiche vicende di cronaca che minano la nostra speranza.

Accogliamo, dunque, – conclude don Augusto –  l’invito dell’Arcivescovo Delpini a riflettere sul compito irrinunciabile dell’educare, convinti che il primo passo da compiere è l’essere autorizzati ad avere fiducia.”

Tutti i link si trovano  alla pagina https://www.youtube.com/channel/UCx_f6O3djFWVszw8iDuyxbw

Oppure sul sito www.caritasmonza.org/eventi_2.html

locandina e programma Settimana carità Vs 10