Sollucchero

Sollùcchero  (o sollùchero) s. m. [der. di sollucherare]. 

1. Sensazione di intenso godimento o di compiacimento, provocata da  parole, fatti, idee che soddisfano il desiderio  e lusingano la propria vanità. Stato di grande soddisfazione.

Perlopiù  usato  nelle espressioni di andare, mandare, entrare, mettere in sollucchero. 

I dizionari riportano come più corretto il termine solluchero, ma la forma  più usata è sicuramente quella con la doppia c. E’ una parola che anche nel suono rende bene la sensazione del godimento, del compiacimento.

G. Carducci, III-24-105: E’ dolce cosa a veder una gioventù squarquoia e slombata agitarsi tutta in solluchero all’idea di introdurre i “Promessi Sposi” nelle scuole…

G. Bassani, 4-25: La sua memoria era tale che gli consentiva, nelle interrogazioni, di recitare le classificazioni degli Invertebrati, davanti alla Krauss in sollucchero, con la stessa sicurezza e disinvoltura che se leggesse nel libro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code