Superbike 2016, Monza torna in calendario!

  •  
  •  
  •  

bike

di Mattia Gelosa

Belle notizie per tutti gli sportivi brianzoli e non solo: il calendario ufficiale della Superbike, la seconda categoria di motociclismo dopo la MotoGP, torna a includere il gran premio di Monza, sospeso dal 2014 dopo gli scandali ai vertici della direzione.

Il circuito di Monza non ha bisogno di presentazioni, anche per le moto risulta il più veloce del calendario: nel 2013 Melandri completò Gara-1 con una media record di 201,814 km/h, mentre Biaggi nel 2011 toccò i 332,5 km/h alla staccata della prima variante. Le ampie possibilità di sorpassi, nelle quattro durissime frenate del tracciato, garantiscono gran premi sempre avvincenti e ricchi di duelli e se a ciò aggiungiamo il fascino del contesto naturale del tracciato e della sua storia, appare chiaro il perché Monza per la SBK sia davvero un gran premio-evento.

L’importanza della Superbike per il tracciato è seconda solo a quella dell’evento della Formula1, con appuntamenti che in passato hanno toccato quasi le 100.000 presenze: forte è, infatti, anche l’afflusso di turisti stranieri (specialmente di area tedesco-olandese) che arrivano a tifare i centauri delle derivate di serie.

bike3Il weekend di Monza diventa così non solo di importanza sportiva, ma anche una valida occasione per organizzare iniziative collaterali utili all’economia locale e al turismo: sarebbe importante che i comuni e gli enti locali si impegnassero a valorizzare questo evento, prima sempre lasciato in sordina per dare lustro solo alla Formula 1, magari con appuntamenti precisi alla rinata Reggia di Monza.

Va sottolineato, però, che la gestione della Superbike è nelle mani della DORNA (la società spagnola detentrice dei diritti commerciali sulla MotoGP) e che l’ente non ha ancora siglato ufficialmente l’accordo con l’autodromo: mancherebbe il visto per quanto riguarda l’omologazione sulla sicurezza, ma pare che non vi siano dubbi su una chiusura positiva dell’iter burocratico. Probabilmente, verrà modificata di nuovo la prima variante, con un nuovo disegno ad hoc solo per le moto, che comporterà il trapianto di alcuni alberi da quella zona ad altre, sempre del parco.

bike2I lavori inizieranno a breve e c’è una grandissima voglia di accontentare la DORNA e regalarle un gran premio perfetto: lo stesso ente, infatti, ha in affido anche la gestione della MotoGP e nessuno fa mistero del fatto che portare la classe regina sul circuito di Monza sarebbe un sogno che diventa realtà.

Se solo la SBK sfiorasse le centomila presenze è facile capire come un idolo del calibro di Valentino Rossi garantirebbe una folla immensa a palpitare sulle tribune brianzole.

Per ora, l’appuntamento è con le derivate di serie il 23-24 luglio 2016: Monza si prepara di nuovo alle due ruote e per tutti noi sportivi l’aria comincia già a odorare di passione.

Bentornata Superbike!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code