Tag Archive for teatro Manzoni

Ale e Franz conquistano il Manzoni

di Francesca Radaelli

Spalti gremiti, risate e tanti applausi al Teatro Manzoni per Nel nostro piccolo, lo spettacolo di Ale e Franz in scena lo scorso sabato 17 marzo, nell’ambito della rassegna Comici in prosa, che ha già visto calcare il palcoscenico del teatro monzese altre due figure amatissime dal pubblico: Giuseppe Giacobazzi e Horny.

Note di solidarietà con il clarinetto di Paolo Tomelleri

Dopo i successi dei precedenti concerti, ritorna a Monza il clarinetto di Paolo Tomelleri. Il Maestro suonerà per gli amanti della musica e del cinema,  ma soprattutto in favore della causa della RSD San Pietro del Progetto SLAncio e del Reparto Oculistico dell’Ospedale di Desio e Vimercate.

Baliani, Accorsi e il Decamerone a teatro

di Francesca Radaelli

Risate a tratti incontenibili e applausi convinti. Così il pubblico del teatro Manzoni di Monza ha accolto ieri sera Decamerone: vizi, virtù e passioni, lo spettacolo con Stefano Accorsi e la regia di Marco Baliani che sarà in scena fino a domenica. E che ha fatto rivivere sul palcoscenico lo spirito delle novelle del grande Boccaccio,

“Lacci”, ossia il fallimento di una famiglia

di Francesca Radaelli

Si rimane con l’amaro in bocca quando il sipario si chiude sui “Lacci” portati sul palcoscenico dalla compagnia di Silvio Orlando, in questi giorni al Teatro Manzoni di Monza. In poco meno di due ore  va in scena la progressiva rivelazione del fallimento di una famiglia in apparenza tranquilla ed equilibrata, una ‘catastrofe’ che si manifesta a distanza di circa trent’anni da una crisi che ormai sembrava sopita e risolta, quando i genitori sono già anziani e i figli adulti.

Capodanno a teatro: Antonella Ruggiero in concerto al Manzoni

Una delle voci più versatili del panorama musicale del nostro Paese, che ha attraversato gli ultimi venticinque anni della musica italiana. E che, attraverso le sue canzoni, ha raccontato e seguito in parallelo l’evoluzione e la traiettoria dei costumi, del gusto del grande pubblico.

Relazioni pericolose sul palcoscenico

di Francesca Radaelli

La nobiltà libertina del Settecento, con i suoi intrighi e le sue perversioni, si è materializzata ieri sera sul palco del Teatro Manzoni di Monza. Con Le relazioni pericolose la Compagnia Le Belle Bandiere ha infatti portato in scena la vicenda narrata dal generale francese Pierre-Ambroise-François Choderlos de Laclos – che nel corso della sua vita fu, tra le altre cose, amico del Duca D’Orléans,

Umberto Galimberti porta in scena il ‘vero’ Amore platonico

di Francesca Radaelli

Grande successo e tutto esaurito ieri pomeriggio al Teatro Manzoni di Monza per la prima nazionale del dialogo filosofico e teatrale “Tra la mia ragione e la mia follia ci sei tu”. Lo spettacolo, nato da un’idea di Paola Pedrazzini, ha visto il filosofo Umberto Galimberti raccontare sul palcoscenico uno dei testi più grandi della filosofia occidentale, il Simposio di Platone,

Non ti pago! La commedia napoletana conquista il Manzoni di Monza

di Francesca Radaelli

Si è aperta ieri sera all’insegna della migliore commedia napoletana la stagione di prosa del Teatro Manzoni di Monza.  Di fronte a una platea numerosa e composta in gran parte da abbonati è andata in scena Non ti pago!, pièce scritta dal grande Eduardo De Filippo nel 1940, proposta dalla compagnia Elledieffe – La Compagnia di Teatro di Luca De Filippo –

HUMAN

di Francesca Radaelli

Uno spettacolo che illumina uno dei grandi drammi del nostro tempo. Che getta luce su storie tremende di profughi e migranti, e che toglie la maschera a ogni ipocrisia. Tra teatro di narrazione e di denuncia. Senza troppa

SLAncio al concerto di Natale

concerto-di-natale-2016“Tutto è nato dopo la visita a Progetto SLAncio. L’incontro con i malati di SLA e quelli in Stato Vegetativo – hanno raccontato i musicisti del Corpo Musicale San Damiano Sant’Albino di Brugherio – ci han fatto capire molte cose, anzitutto gli aspetti importanti della vita. Un incontro che ci ha convinti di dedicare un nostro concerto a Progetto SLAncio e ai loro ospiti.”

La forza del dialogo al Teatro Manzoni

dobbiamo-parlare

di Mattia Gelosa

Bel successo per la prima serata di “Provando…Dobbiamo Parlare”, commedia all’italiana tutta litigi e sentimenti ben scritta da Sergio Rubini, Carla Cavalluzzi e Diego de Silva.

Alexander Panfilov vince al concorso Rina Sala Gallo

di Chiara De Carli

International Piano Competition Rina Sala Gallo 2016 24th edition. Monza, Italy. Alexander Panfilov winner of the competition.

Era sold out la finale del concorso pianistico Rina Sala Gallo. L’ultima di una serie di prove, che si sono susseguite per una settimana intera, e che ha visto sfidarsi sul palco del Teatro Manzoni di Monza tre giovani pianisti di eccellenza, selezionati tra i tanti arrivati a Monza, da tutte le parti del mondo

‘Ieri è un altro giorno’: una commedia irresistibile

ramazzotti cornacchioneUna giornata lunga, lunghissima, potenzialmente infinita. È quella in cui si ritrova catapultato, suo malgrado, un avvocato rigido e impettito, geloso dell’ordine maniacale in cui tiene il proprio ufficio e poco amante degli imprevisti. Il suo nome è Pietro Paolucci ed è il protagonista di ‘Ieri è un altro giorno‘, commedia in cartellone questo weekend al Teatro Manzoni di Monza.

Al teatro Manzoni 3 donne in cerca di guai

3 donneUna è appena stata lasciata dal marito, che dopo trent’anni di matrimonio è scappato con una ragazza più giovane. La seconda è una donna in carriera che inizia a sentire tutta la solitudine in cui è immersa la sua esistenza. La terza un’animatrice che ha ormai fatto il suo corso e dopo una vita nei villaggi turistici si ritrova

Sigmund Freud, e un incontro ‘particolare’

foto nicolettaIntervista a Nicoletta Robello Bracciforti, in scena con Alessandro Haber e Alessio Boni ne ‘Il visitatore’. La commedia in cartellone dal 19 al 22 novembre al Teatro Manzoni di Monza.

È un visitatore decisamente particolare quello che appare all’improvviso nella casa dell’anziano Sigmund Freud,

Un po’ “tanto” di me. Giuseppe Giacobazzi si racconta

giacobazzi“Caro Amico, torno in teatro dopo le fatiche (fatiche si fa per dire) di “Apocalypse”. Per lungo tempo ho pensato al titolo da dare a questo spettacolo, cercando qualcosa che già nel nome, nascondesse o meglio rivelasse, il cuore dello spettacolo stesso. Dopo 20 anni di carriera, ho deciso di aprire il cassetto dei ricordi e raccontare un po’ del mio privato.

Il ‘malato immaginario’ Gioele Dix in scena al teatro Manzoni

malato immaginarioUn Malato immaginario ‘senza tempo e di tutti i tempi’. È quanto vuole proporre, o meglio ri-proporre, Andrée Ruth Shammah, rispolverando la regia del capolavoro di Molière con cui agli inizi degli anni Ottanta si affermò sulla scena teatrale italiana. Nel ruolo del malato Argan recitava il grande Franco Parenti, oggi il personaggio è affidato a Gioele Dix, già in scena nell’allestimento di allora, affiancato da Anna Della Rosa nel ruolo della serva Toinette.