Tag Archive for turchia

Gabriele libero subito

Da Bergamo a Berlino, da Asti a Oristano.  Oggi, e nei prossimi giorni,  in migliaia scenderanno piazza per chiedere la liberazione di Gabriele Del Grande, giornalista e documentarista arrestato in Turchia lo scorso 9 aprile. E’ detenuto senza che contro di lui sia stata avanzata un’accusa precisa, né ha mai potuto incontrare un avvocato, né tantomeno il console italiano.

Nazionalismo 2.0

di Alfredo Somoza

America first, la France avant tout, per la rivincita russa. Sono solo alcuni degli slogan nazionalisti che riecheggiano da Washington a Mosca, da Parigi a Istanbul. Slogan lanciati da politici che sono arrivati, o sperano di arrivare,

La sfida del 2017

di Alfredo Somoza

Il 2016 che si chiude è stato un anno ricco di eventi internazionali, di svolte e di sorprese. Il conflitto mediorientale ha prodotto ancora morti, distruzione, tragedie. Nel 2015 il protagonista era stato l’Isis, nel 2016 sono tornate in

Così lontano, così vicino

turchiainformazioneLe immagini dei giorni scorsi, provenienti dalla Turchia, dei detenuti mezzi nudi con le mani dietro la schiena mi hanno ricordato per similitudine una serie di immagini a cui non ero più abituato che dal fondo della mia memoria emergono dagli anni ’70, quando non era raro vederle durante un telegiornale o attraverso un servizio di un settimanale d’attualità

Il Reichstag brucia ancora ad Ankara

Reichstag_incendioNella notte del 13 febbraio 1933 il Reichstag tedesco andò in fumo. Il “colpevole” fu trovato seminudo e nascosto dietro il palazzo, era un militante comunista. Hitler prese la palla al balzo per fare approvare al vecchio presidente von Hindenburg il Decreto dell’incendio del Reichstag che aboliva la maggior parte dei diritti civili contenuti nella

Così lontano, così vicino

prigioneLe immagini provenienti dalla Turchia, dei detenuti mezzi nudi con le mani dietro la schiena mi hanno ricordato per similitudine una serie di immagini a cui non ero più abituato che dal fondo della mia memoria emergono dagli anni 70, quando non era raro vederle durante un telegiornale o attraverso un servizio di un settimanale d’attualità

Golpe mancato e reazione riuscita

Erdogandi Laurenzo Ticca

Che accadrà ora? Che sarà della Turchia, attore fondamentale nei delicati equilibri che regolano  i rapporti tra Europa, Nord Africa e Medio Oriente? Non sappiamo se i golpisti fossero quel gruppo di inetti -ridicola 

La strategia del ragno

KurdishI bombardamenti alle forze combattenti dell’ISIS da parte della Turchia sono stati salutati come una “svolta” di Erdogan, finalmente allineata con Washington e facente parte della coalizione anti-Califfato. Se invece di svolta diciamo cortina fumogena rilasciata ad arte per coprire il vero obiettivo forse capiamo di più il disegno di Ankara.

“Insieme si può fare” sostiene l’orfanotrofio Anta Amali

aiuti-ai-bambini-campi-profughi-dasinistra-DiVinti-LocatiLa Redazione

Un viaggio importante a livello progettuale. Il presidente della onlus “Insieme si può fare” Lorenzo Locati è appena rientrato a Monza dal suo sesto viaggio in Siria. Una missione che ha avuto come obiettivo quello di iniziare a fornire un sostegno all’orfanotrofio di Anta Amali di Kilis.