Teodolinda regina di Monza

  •  
  •  
  •  
di Fabrizio Annaro

Una piece teatrale scritta e realizzata dai redattori di Radio Stella che scrivono articoli per Il Dialogo di Monza e realizzano programmi radiofonici. Un itinerario nel passato alla ricerca delle nostre radici più remote. Un progetto promosso dal Centro Stellapolare con il sostegno della Fondazione della Comunità di Monza e Brianza

 Una piece teatrale nella cripta del Duomo di Monza scritta e realizzata dai redattori di Scccomatto e di Radio Stella. Gli autori ci hanno accompagnato nel riscoprire la storia della famosa regina Teodolinda. L’hanno fatto grazie ad una bella ed emozionante piece teatrale recitata nell’affascinante Cripta posizionata sotto l’altare del Duomo di Monza a pochi passi dalla splendida Cappella degli Zavattari, accompagnata dalla voce narrante di Gian Luca Magni.

L’esame di Tommaso

Tommaso, interpretato da Daniele Casiraghi, studente universitario della Facoltà di Storia, non riesce a concentrarsi nello studio. Mancano pochi giorni all’esame, un esame che verterà sulla vita della regina Teodolinda. Esce di casa e si reca al Duomo di Monza speranzoso di trovare la giusta concentrazione e, mentre rilegge ad alta voce alcuni appunti, lo sguardo di Tommaso s’incrocia con quello di Ada Oggioni suonatrice d’arpa, musica che accompagnerà la performance teatrale.

Ada Oggioni grazie alle note della sua arpe ha creato una bella atmosfera durante la piece teatrale sulla storia della regina Teodolinda.

Tommaso viene colto di sorpresa e inaspettatamente, come in un sogno, appare una donna vestita con abiti d’epoca, dal portamento regale e signorile: è la regina Teodolinda. “Si, sono io in persona. Chiedimi e ti racconterò ciò che vuoi sapere della mia vita!” Tommaso estasiato coglie l’occasione per togliersi tutti i dubbi sulla vita della regina Teodolinda.

Non è un sogno. Tommaso, in verità l’attore Daniele Casiraghi, (redattore di Radio Stella), incontra la regina Teodolinda interpretata da Federica Gelosa

 

L’incontro con la regina: un sogno genera il Duomo

Una piéce che ha riportato alla luce le origini della nostra città, del nome di Monza, i segreti della corona ferrea e della nascita del Duomo. Teodolinda, interpretata da Federica Gelosa, racconta di aver avuto una visione: in sogno il Salvatorele ha indicato un luogo dove costruire una chiesa che sarà dedicata a San Giovanni Battista. Teodolinda, durante una passeggiata, scorge una colomba posarsi sopra un sasso, proprio lì sorgerà successivamente il Duomo di Monza.

La regina Teodolinda.

Teodolinda, bella ed intelligente, amata dal suo popolo, è stata protagonista di tantissimi episodi che hanno scritto la storia della città. Fra questi come non ricordare la siccità e il prosciugamento del Lambro, fiume così importante per la vita economica dell’epoca.

La siccità del Lambro e il miracolo dell’eremita

La nostra attrice ci ricorda che fu proprio la regina ad occuparsi di risolvere la siccità di quei tempi. Si recò da un eremita per chieder consiglio e questi, risalendo le sorgenti del Lambro, scoprì, almeno così racconta la leggenda, che un grosso masso impediva alle acque di sgorgare e rifluire nel letto del fiume. Una siccità che ci rimanda a quella dei nostri tempi: non solo per il fatto che sono parecchi giorni che non piove, ma la siccità dei giorni attuali è una “siccità di cultura, di bellezza, di buone relazioni”. Abbiamo bisogno di cambiare e migliorare la qualità della nostra vita.

Stellapolare vuole far sentire la sua voce, una voce che invita all’impegno e a prendersi cura della nostra città.

Teodolinda morì il 22 gennaio del 627 in odore di beatitudine. La data non è certa. Siamo invece sicuri di non sapere se Tommaso avrà superato, e con che voto, l’esame di Storia. L’esame di Tommaso rimane un mistero.

Applausi meritati alla fine della piece. A destra la voce narrante Gian Luca Magni redattore di Radio Stella. l’evento si è svolto nella bellissima cripta del Duomo di Monza

Videomaker Nicola Mogno coordinamento teatrale di Gennaro Ponticelli. La piece è stata preceduta da una breve introduzione di Mons. Silvano Provasi Arciprete di Monza e da Paola Porta coordinatrice di Stellapolare.

Il Centro Stellapolare e la collaborazione con Il Dialogo di Monza

Il Centro Stellapolare è gestito dalla Cooperativa Novo Millennio, cooperativa promossa dalla Caritas Ambrosiana e dalla Caritas di Monza. Un Centro fortemente apprezzato dalla comunità e dalle istituzioni sanitarie. Non solo assistenza e cura, ma grande attenzione ai percorsi di inclusione sociale e ai temi culturali.

Ed è proprio grazie a questo spirito che è nata la redazione di Scaccomatto e successivamente diventata Radio Stella che contribuisce con interessanti e significativi articoli alla linea editoriale del Dialogo di Monza fortemente orientata al racconto del bene e alla diffusione di buone notizie.

Chi sono i redattori di Radio Stella:

Daniele Casiraghi, Gianluca Magni, Andrea Marino, Cristina Crippa, Federico Pittelli, Francesco Zangara, Paola Drera, Daniela Ghilotti, Mirko Crotti, Kristina Kossub e Silvia Tosetti.

La rappresentazione dell’incontro con la regina Teodolinda ha aperto il ciclo di iniziative QuoVadis Monza – Scaccomatto alla Storia un progetto culturale sostenuto dalla Fondazione della Comunità di Monza e Brianza

Prossimi appuntamenti di Quo Vadis Monza:

13 marzo ore 17:00 Sala della Parabolica Autodromo di Monza: dal passato al presente i ragazzi di Stellapolare intervistano Arturo Merzario; 

06 maggio mattinoCappella Espiatoria via Matteo da Campione Monza: intervista a re Umberto I; 

14 maggio ore 18:00 convento delle Grazie Vecchie via Montecassino, 18 – Monza: intervista alla monaca di Monza; 

05 giugno Oasi san Gerardo via Gerardo dei Tintori 18 – Monza: la vita del santo patrono

25 giugno ore 20:30 Teatro Binario 7- Monza: Intervista sulla salute mentale con Don Virginio Colmegna.