Traguardi imprevisti

sla 024Grande partecipazione da parte del pubblico e delle istituzioni locali, ieri pomeriggio al Centro SLAncio di Monza per la presentazione di Orizzonti Imprevisti, il volume che raccoglie estratti degli articoli più significativi condivisi sul nostro giornale da Luigi Picheca, giornalista pubblicista ammalato di SLA.

La pubblicazione, resa possibile grazie al contributo della Fondazione Comunità di Monza e Brianza e della Camera di Commercio, nasce da un’idea di Enzo Biffi, ed è stata realizzata con la collaborazione della redazione del nostro giornale, con il team di SLAncio e con gli artisti Daniele Arosio e Piero Mcchini.

La presentazione del libro, che ha coinciso con i festeggiamenti per i due anni di vita della struttura di accoglienza diretta da Roberto Mauri, è stata anche l’occasione per la consegna del tesserino di giornalista pubblicista a Luigi da parte di Paolo Pozzi, portavoce di Gabriele Dossena, Presidente dell’ordine dei giornalisti della Lombardia.

sla 007
Luigi Picheca e Paolo Pozzi: giornalisti

La vera scommessa, qui dentro, è quella di riuscire a dare un significato alla vita di chi vi risiede, con Luigi abbiamo vinto questa scommessa”, ha dichiarato Roberto Mauri, che nel corso dell’incontro, ha spiegato anche i nuovi obiettivi che il centro si prefigge di raggiungere prossimamente.

sla 023
Monsignor Silvano Provasi con Roberto Mauri

Molti gli interventi, fra cui quelli del Sindaco di Monza, Roberto Scanagatti, del responsabile medico della struttura, Andrea Magnoni, e di Monsignor Silvano Provasi, Arciprete del Duomo di Monza; particolarmente toccanti sono state le testimonianze di alcuni familiari di pazienti ricoverati nella struttura, tutti hanno messo in evidenza l’aspetto umano del trattamento che ricevono sia gli ospiti che le loro famiglie, e quanto questo sia importante esattamente come la cura sanitaria, che pure è eccellente.

sla 021
Valerio Picheca

Luigi, vero protagonista dell’incontro, ha affidato i suoi pensieri al figlio Valerio, che ha letto un breve comunicato nel quale ringrazia il presidente dell’Ordine dei giornalisti della Lombardia, Gabriele Dossena, Roberto Mauri, Fabrizio Annaro e tutta la redazione del Dialogo di Monza, insieme ai personaggi del mondo dello spettacolo, della politica e dello sport che hanno voluto inserire la propria testimonianza nel libro, “condivido questo momento con il personale sanitario, con i parenti e gli amici”, conclude Luigi.

Grazie a te, Luigi. Noi della redazione, invece, condividiamo la tua gioia e siamo orgogliosi, ancora una volta, di poter affermare che sei uno di noi.

La redazione del Dialogo di Monza

piace_sostieni_200dpi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code