Un nuovo umanesimo: primi passi di vita buona

  •  
  •  
  •  

angelo scolaIl nostro Arcivescovo Angelo Scola, in occasione della festa di S. Ambrogio dell’anno scorso (2014), ha tenuto un discorso alla città e alla diocesi dal titolo: “Un nuovo umanesimo per Milano e le terre ambrosiane”. Questo intervento del cardinale si colloca molto bene in ciò che ci sta insegnando in questi anni, spronandoci a percorrere vie per andare incontro all’umano nel campo che è il mondo.

Anche papa Francesco ci ricorda che la Chiesa è nata “in uscita” quando, il mattino di Pentecoste, è stata inviata da Gesù Risorto, con la forza dello Spirito Santo, fino agli estremi confini del mondo.

Proprio per aiutarci in questo compito di testimonianza e comprendere cosa significa il “nuovo umanesimo”, è nata la proposta riprendere quel discorso del cardinale con un incontro che si terrà mercoledì 3 giugno 2015 alle ore 21.00 presso il Centro Pastorale di Seveso con il seguente programma: introduzione del Vicario Episcopale di Zona mons. Patrizio Garascia. Intervento di mons. Luca Bressan, Vicario Episcopale per la Cultura, la Carità, la Missione e l’Azione Sociale: “Capaci di avere il pensiero di Cristo oggi. Per una Chiesa tessitrice di umanesimo”. Seguirà una testimonianza di Roberto Mauri, direttore della Cooperativa “La Meridiana”: “Abbiamo solo cinque pani e due pesci. Da volontari della parrocchia a impresa sociale”. Al termine ci sarà anche la possibilità di rivolgere domande. Modera la serata il giornalista Fabrizio Annaro.

L’invito è rivolto ai fedeli, religiosi e laici della zona, in particolare ai membri dei Centri Culturali e ai membri dei Consigli Pastorali.

Mercoledì 3 giugno, ore 21, al Centro Pastorale di Seveso incontro per i fedeli, religiosi e laici, della zona pastorale V – Monza e Brianza.

Interventi  e testimonianze di mons. Patrizio Garascia, mons. Luca Bressan e Roberto Mauri

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code