Uno per tutti, tutti per Titti

«Uno per tutti, tutti per Titti»: questo è il titolo della preghiera in concerto  organizzata per venerdì 8 giugno nella parrocchia “Sacro Cuore a Lissone” (via del Concilio 20) organizzato dal “Rejoice Gospel Choir” che, presentandosi, si fregia di «rispondere sempre quando il bene chiama».Anche questa volta, in effetti, il coro gospel ha ideato una serata musicale con lo scopo di raccogliere fondi per padre Tiziano Pozzi, missionario betharramita nel villaggio centrafricano di Niem e medico originario di Lissone. Da qualche anno nella missione di padre Titti si sta costruendo una sala operatoria (che sarà intitolata alla sorella di padre Tiziano, Isa, prematuramente scomparsa): l’ultimo tassello di un ospedale nel cuore della savana che è l’unica risorsa per migliaia di poveri del Centrafrica.
Il progetto per la costruzione del blocco operatorio Londo mo tambula (“Alzati e cammina”  in sango) si sta rendendo particolarmente necessario vista la drammatica situazione politica in cui versa il Paese perché permetterebbe ai missionari di accogliere e operare i pazienti della zona nord-ovest del Centrafrica, evitando loro di dover percorrere chilometri a piedi per raggiungere l’ospedale della città.


Il Rejoice Gospel Choir – nato nel 2001 a Nova Milanese grazie all’iniziativa di Paola Gestori per riunire giovani con la voglia di esprimere in melodia gospel il messaggio cristiano del Vangelo e oggi diretto da Gianluca Sambataro che ne arrangi anche il repertorio – aiuterà padre Tiziano a realizzare questo sogno. L’appuntamento per tutti è VENERDI’ 8 GIUGNO alle ore 21 presso la parrocchia Sacro Cuore a Lissone (Via del Concilio, 20).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code