Poesia di Alda Merini

alda meriniProponiamo una poesia tratta dal “Poema della Croce” di Alda  Merini edito da Frassinelli.

Di notte,

quando il tempo assottiglia le tenebre

e l’uomo dorme,

avvinto alla sua solitudine,

Cristo conosceva la voce

della luce della profezia.

Egli vedeva il Calvario

come una punta di diamante

e una gioia assoluta.

Egli sapeva che per conoscere il Padre

doveva conoscere il Figlio,

sapere di se stesso

cioò che l’uomo non sa:

che era un martire,

che era un debole assoluto,

che era un cencio di dolore

che sarebbe divenuto  morbida stola

ai piedi di sua madre divina.