Vigevano: scarpe che passione e che tradizione!

Dal 13 settembre al 30 dicembre 2017 si terrà, nella Seconda Scuderia del Castello Sforzesco di Vigevano, la mostra “Una Vetrina per le Calzature”, dedicata alla storia dei settori calzaturiero e meccano-calzaturiero.

 

La mostra, organizzata dall’associazione Officina in collaborazione con il Comune di Vigevano, il Museo della Calzatura, Assocalzaturifici, The Micam, Assomac, Regione Lombardia, la rivista Arsutoria e diversi enti e fondazioni del territorio, intende ripercorrere la storia dei due settori seguendo il “filo rosso” dell’Esposizione delle Calzature di Vigevano, diventata poi l’attuale The Micam. L’Esposizione nata nei primi anni Trenta a Vigevano per volontà di un’associazione locale come reazione agli effetti della crisi del 1929, è rimasta nella sua sede originaria fino alla fine degli anni Sessanta per poi trasferirsi a Milano, dove si è trasformata nell’importante fiera di settore The Micam. 


Il percorso espositivo si snoda dal 1931, anno di fondazione dell’Esposizione, ad oggi e si compone di una sezione storico-documentaria tradizionale, con testimonianze di documenti, fotografie e manifesti, e di una sezione multimediale.


Attraverso un’ampia documentazione, originale e inedita conservata a livello nazionale in archivi pubblici e privati, è stata ripercorsa in parallelo la storia dei settori calzaturiero e meccano-calzaturiero che, a partire dal distretto di Vigevano, ha coinvolto altre regioni italiane che oggi costituiscono i maggiori distretti calzaturieri nazionali.  Un lavoro inedito sulla storia dei settori che copre un arco temporale che arriva ad oggi, che si collega a quella degli altri distretti e si amplia a una prospettiva internazionale.

La mostra vuole proporre un percorso in cui si presentano intrecciati vari tipi di storie, da quella economica a quella della moda e del costume e delle trasformazioni sociali, dell’evoluzione della grafica (relativamente ai manifesti della Rassegna e ai manifesti pubblicitari) e delle nuove tecnologie. Particolare attenzione è rivolta all’architettura moderna e alla costruzione dei primi quartieri fieristici destinati ad accogliere le fiere di settore.

 

 

 

5 Condivisioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code