Addio a Magawa, il topo da medaglia al valore

la buona notizia in poche righe – di Daniela Zanuso

Per la maggior parte delle persone i topi sono animaletti temuti e detestati, spesso associati a malattie, considerati infestanti e dannosi.

Non la pensano così in Cambogia gli addestratori di Magawa, il topo che si è distinto per un lungo servizio e che ha ricevuto la medaglia d’oro al valore. L’organizzazione Pdsa (acronimo di Peoples Dispensary for Sick animals) lo ha premiato per il suo coraggio e la sua devozione con la massima onorificenza britannica .  

La buona notizia è che nei suoi anni di attività e grazie al suo incredibile olfatto, Magawa ha salvato tante vite umane. Addestrato rapidamente, era diventato un abile ricercatore di mine inesplose: ha scovato oltre 100 mine anti persona e altri ordigni inesplosi in Cambogia.

Magawa, che era andato in pensione un anno fa, ha lasciato questa terra qualche giorno fa dopo 7 anni di duro lavoro come “topo sminatore”. Il suo lavoro è stato preziosissimo se si pensa che le mine anti persona nella sola Cambogia hanno causato 64.000 vittime e il paese ha il triste primato del più alto numero di persone amputate al mondo.

Grazie topolino!

(Magawa, foto dalla pagina Facebook APOPO’s HeroRATs)