Bandi 2016 per il no profit

  •  
  •  
  •  

bandi2016_fcmbPresso la Casa del Volontariato di Monza, la Fondazione della Comunità di Monza e Brianza Onlus ha presentato tutti gli strumenti erogativi studiati e messi a disposizione delle organizzazioni non profit per sostenere le numerose attività sociali e culturali promosse nel nostro territorio.

Oltre 100 organizzazioni presenti in sala con una grande partecipazione da parte di tutto il terzo settore del territorio.

Il pomeriggio è stato condotto da Luigi Losa, Consigliere della Fondazione della Comunità di MB, e Marta Petenzi, Segretario Generale, che hanno illustrato la filosofia alla base del piano di erogazione, le novità introdotte per il 2016 ed i focus tecnici dei singoli bandi.

luigi losa
Presenti inoltre Andrea Rebaglio, Vice Direttore Area Arte e Cultura, e Elisabetta Rivolta, Referente per il Patrimonio culturale e sviluppo locale di Fondazione Cariplo che hanno presentato i bandi dell’ente milanese attivi nell’area arte e cultura, evidenziando la volontà di una maggiore vicinanza e collaborazione da parte di Fondazione Cariplo con le Fondazioni di Comunità.

Il piano di erogazione 2016 della Fondazione della Comunità di Monza e Brianza prevede uno stanziamento di oltre 950.000 euro: 9 i bandi pubblicati, volti a supportare progetti sociali e culturali in tutta la provincia, più due fondi dedicati rispettivamente alle microerogazioni, in ambito sociale,ed a patrocini, per iniziative culturali.

Un insieme di risorse che deriva da più fonti: le erogazioni territoriali di Fondazione Cariplo; i frutti del patrimonio della Fondazione di Comunità, le disponibilità di fondi costituiti e gestiti dalla Fondazione stessa.

marta petenzi
Le aree di intervento: si spazia da interventi rivolti ai giovani e minori, con un bando sul volontariato giovanile ed un bando dedicato ad adolescenti e preadolescenti in situazioni di difficoltà, all’area disabilità, con un bando sul tempo libero ed uno sulla salute mentale; dal contrasto alla fragilità e marginalità economica alla multi etnicità. Completano il piano di erogazione il classico bando assistenza sociale e due bandi dedicati alle attività culturali e valorizzazione del patrimonio artistico e storico.

Segnaliamo alcuni aspetti importanti per il 2016 a beneficio degli enti:

1) La presentazione da parte della Fondazione a marzo di una programmazione completa annuale che favorisce gli enti nella pianificazione temporale degli interventi;

2) Aumenta la % di finanziamento per i bandi in ambito sociale: fino al 60% del costo

3) È previsto un meccanismo di coinvolgimento della Comunità nella scelta dei progetti più sentiti, attraverso il bando con raccolta: sarà la Comunità con le donazioni a validare la scelta di pre-selezione dei progetti effettuata dalla Fondazione.

Infatti, riceveranno la conferma del contributo solo i progetti che susciteranno da parte di individui, imprese, enti pubblici e privati, donazioni pari al 20% del contributo pre-assegnato dalla Fondazione. Tutte le donazioni saranno destinate interamente al progetto e liquidate all’organizzazione titolare del progetto per la sua realizzazione.

4) Sarà avviato un percorso di accompagnamento e formazione dedicato alle organizzazioni non profit nell’ambito della raccolta fondi: 4 appuntamenti in collaborazione con Fundraising per Passione presso la Casa del Volontariato di Monza. Iscrizione obbligatoria attraverso il sito della Fondazione www.fondazionemonzabrianza.org.

“La presentazione dei nuovi bandi è per la Fondazione un appuntamento importate per incontrare le organizzazioni ed aprire, anche in questa occasione, un confronto sulle problematiche sociali e le iniziative culturali locali.

bandi2016b_fcmb
Anche quest’anno la Fondazione mette a disposizione oltre 950.000 euro per i progetti con 9 bandi studiati ascoltando, appunto, le necessità del territorio. Sono risorse importanti destinate allo sviluppo della nostra Comunità”. Luigi Losa – Consigliere della Fondazione “Quest’anno abbiamo voluto insistere sull’importanza del coinvolgimento della Comunità e della sensibilizzazione sul tema del dono sottolineando questo aspetto anche attraverso un nuovo meccanismo a raccolta introdotto nei bandi in ambito sociale. Con questa innovazione, chiunque, cittadini, imprese, amministrazioni pubbliche, può “votare” il progetto più sentito attraverso una donazione. Voglio inoltre evidenziare il nuovo percorso di accompagnamento delle organizzazioni non profit nell’ambito del Fundraising di prossimità”. Abbiamo infatti programmato con alcuni esperti di Fundraising per Passione quattro appuntamenti sulle tecniche e gli strumenti di raccolta fondi che permetteranno di evidenziare anche il ruolo che la Fondazione può assumere in quest’ambito a sostegno delle Organizzazioni non profit.” Marta Petenzi – Segretario Generale della Fondazione

Fondazione della Comunità di Monza e della Brianza

Lascia un commento