Casa della Carità: incontro con Massimo Cacciari e il cardinale Scola

Nel giorno in cui ricorre il decimo anniversario dell’inaugurazione della sua sede, avvenuta il 24 novembre 2004, la Fondazione Casa della carità organizza, per ricordare questa ricorrenza, l’incontro dedicato al rapporto tra carità e cultura “I poveri hanno molto da insegnarci”.

A partire da questo titolo, interverranno nell’auditorium della Fondazione dedicato a Teresa Pomodoro il cardinale Angelo Scola, Arcivescovo di Milano, il filosofo Massimo Cacciari, il sociologo Mauro Magatti e il presidente della Casa della carità don Virginio Colmegna.

L’incontro si inserisce all’interno di un programma di iniziative per il decennale della Fondazione iniziato a metà ottobre, che ha visto ospiti della Casa della carità don Luigi Ciotti, Giuseppe Savagnone, il regista di “Io sto con la sposa” Gabriele Del Grande e la presidente del Tribunale di Milano e dello Spazio Teatro NO’HMA Livia Pomodoro.

Altri appuntamenti sono previsti nel corso della settimana, con l’inaugurazione della mostra fotografica “Sguardi su una città tra solidarietà e disagio” martedì 25 all’Umanitaria, un convegno con Romano Prodi e padre Giovanni La Manna mercoledì 26 all’Università Bicocca e una serata dedicata al welfare venerdì 28 novembre.

Solo nella sua sede di via Brambilla, la Casa della carità, in dieci anni, ha ospitato 2.507 persone di 95 nazionalità differenti, senza contare le persone seguite nelle favelas urbane, i cittadini rom residenti negli insediamenti regolari e irregolari e i profughi accolti proprio quest’estate nella parrocchia dell’Annunciazione di Affori.

Ufficio stampa Casa della carità

 

Lascia un commento