Cincischiare

Cincischiare (pop. tosc. cincistiare) dal latino: incidere, tagliare 

1. Tagliare malamente; deturpare, sciupare (un foglio, un tessuto)

2. Più comune: sgualcire, spiegazzare (di un vestito)

3. fig. di parole: biascicare, smozzicare, pronunciare male.

4. Usato assol., perder tempo in lavori senza concludere nulla, indugiare.E’ una bellissima parola dal suono onomatopeico che tempo fa veniva usata in riferimento al tagliuzzare (sciupandola) una stoffa, un tessuto. Oggi l’uso più comune fa riferimento all’essere inconcludenti, al perdere tempo, al baloccarsi: non puoi stare lì a cincischiare! 

 

Lascia un commento