Cinetecabrianze: un archivio video per mantenere viva la memoria

  •  
  •  
  •  

CinetecabrianzeIl progetto “Una Cineteca per le Brianze”, proposto dall’Associazione Culturale Brianze, in collaborazione con Touch Contents e Materiaviva, con il contributo della Fondazione Comunità di Monza e Brianza (“Bando 2013.3 Attività culturali di particolare interesse sociale – Tutela e valorizzazione dei beni di interesse storico ed artistico”), il patrocinio della Provincia di Monza e Brianza e il sostegno della Camera di commercio Monza e Brianza, intende creare un archivio di documentari e filmati, editi o inediti, realizzati in e sulla Brianza o firmati da registi brianzoli.

Da alcuni anni sul territorio brianzolo si assiste alla realizzazione di materiale audiovisivo da parte di gruppi, enti o associazioni in occasioni particolari, che, dopo la presentazione ufficiale, finisce spesso per essere dimenticato e difficilmente reperibile. Il progetto pertanto nasce dall’idea di creare un punto di riferimento, in una prima fase virtuale, per la tutela della memoria storica visiva della Brianza. Un archivio che raccolga e riordini parte del materiale audiovisivo sparso sul territorio, ma che rappresenti anche una sorta di mappa dove sarà possibile reperirlo (biblioteche, archivi privati). Tutto questo per permettere a filmaker, studiosi, giovani produttori o registi di attingere direttamente ad un patrimonio documentale utile per eventuali nuove produzioni video sulla Brianza al fine di promuovere le bellezze naturali, la storia, le attività industriali, artigianali del territorio. Si tratta di materiale che può servire anche alle scuole per laboratori o approfondimenti. I filmati sono disponibili anche per centri di aggregazione o centri anziani.

Cinetecabrianze2

Cinetecabrianze, ora online, rivolge ad un doppio appello ai brianzoli.

Per aiutare a far crescere la Cineteca si chiede di consegnare materiale audiovisivo, documentari, riprese di eventi o altro che abbia a che fare con la storia della Brianza. Per proseguire serve anche il sostegno economico. E’ possibile sostenere la Cineteca con contributi liberi (indicazioni sul sito) o sostenendo parte del lavoro con sponsorizzazioni.

“Il nostro sogno – sostengono i promotori – è di diventare concretamente uno spazio di visibilità e autopromozione delle realtà creative e produttive che realizzano documentari o film e che hanno base operativa in Brianza. Poter raccontare, comunicare, il bello e il buono della Brianza che c’è e ma volte resta sconosciuto o sottotaciuto, sia in Italia ma soprattutto all’estero.  Raccontare, informare ricordare con le immagini la società brianzola e le sue trasformazioni. Siamo convinti che questo nuovo strumento, sia utile non solo come vetrina per l’estero ma anche come stimolo per alimentare la curiosità e l’interesse sulla Brianza”.

comunicato stampa
Associazione Culturale Brianze

Lascia un commento