I conti in Comune. A Monza convegno sullo sforzo quotidiano degli enti locali

  •  
  •  
  •  

comune di monza-DDal 2007 al 2014 i Comuni hanno contribuito al risanamento della finanza pubblica con 16,4 miliardi di euro, 2 miliardi solo i comuni lombardi. Gli investimenti generati dalla richiesta di opere pubbliche, beni e servizi da parte degli enti locali sono calati del 28% dal 2007 al 2012, contribuendo a mettere in ulteriore difficoltà l’economia locale, già provata dalla crisi. I Comuni rappresentano solo il 7,6% della spesa pubblica totale. La spesa corrente dei Comuni è calata del 2,5% dal 2010 al 2012, quella dello Stato è aumentata dell’8% rispetto al 2008. La tassazione locale, nel frattempo, per cercare di garantire ai cittadini gli stessi servizi con non pochi affanni, è aumentata molto meno della riduzione dei trasferimenti da parte dello Stato.

Con questi numeri gli enti locali ogni giorno garantiscono servizi fondamentali: dagli asili all’assistenza agli anziani, ai disabili e alle nuove povertà, dal trasporto pubblico e dai servizi alle imprese, alla manutenzione delle strade e ai servizi ambientali. Per spiegare lo stato delle casse comunali sfiancate dai tagli, quali sono e quanto costano i servizi quotidianamente erogati e cosa chiedono i Comuni allo Stato per una vera lotta agli sprechi, a norme e procedure inutili e costose, e ancora per più innovazione e per una maggiore efficienza, Fondazione IFEL e ANCI Lombardia,in collaborazione con il Comune di Monza,organizzano per sabato 22 novembre (dalle 10 alle 13.30) il convegno “I CONTI IN COMUNE”, durante il quale sarà illustrato un dossier di IFEL e una ricerca di IPSOS sull’opinione di sindaci e cittadini.

L’appuntamento si terrà nella Villa Reale di Monza,un bene di straordinario valore che il Comune e i soggetti istituzionali, economici e sociali del territorio, dopo un impegnativo restauro, vogliono ora utilizzare per costruire un pezzo importante del proprio futuro, puntando sulla valorizzazione del ricco patrimonio di storia, cultura e ambiente che Monza e molte città della Lombardia e dell’Italia possiedono e custodiscono.

All’incontro, condotto dal giornalista di Mediaset e di Mattino Cinque, Federico Novella, e introdotto da Stefano De Capitani, presidente Consiglio direttivo IFEL, partecipano sindaci, esponenti di governo, europarlamentari, opinionisti e ricercatori. Saranno presenti, tra gli altri: Piero Fassino, sindaco di Torino e presidente di ANCI; Pier PaoloBaretta, sottosegretario all’Economia; Massimo Garavaglia, assessore al Bilancio, Regione Lombardia; Roberto Scanagatti, sindaco di Monza e presidente di ANCI Lombardia; Paolo Arrigoni, senatore; Vinicio Peluffo e Roberto Rampi, deputati; Guido Castelli, sindaco di Ascoli Piceno e presidente Fondazione IFEL; Giorgio Gori, sindaco di Bergamo; Attilio Fontana, sindaco di Varese; Gianni Trovati, del Sole 24 ore; esponenti di Confindustria, Camera di Commercio, ANCE Assimpredil. Al termine del confronto, tra le 12.30 e le 13.30, si terrà una tavola rotonda sulla legge di stabilità a cui partecipano e sono stati invitati Piero Fassino, presidente ANCI; Massimo Garavaglia, assessore al Bilancio di Regione Lombardia; Giuliano Pisapia, sindaco di Milano.

http://www.contincomune.it

Ufficio Stampa Comune di Monza 

Lascia un commento