Di padre in figlio, le imprese famigliari di Monza e Brianza

In collaborazione con IncrociNews  www.incrocinews.it settimanale della diocesi di Milano; di Cristina Conti

Nel lavoro avanti i giovani. Sono oltre 21 mila le imprese pronte al passaggio generazionale in Lombardia. L’ultima elaborazione delle Camere di Commercio di Monza e Brianza evidenzia che gli imprenditori ultra settantenni sono pronti a lasciare l’attività ai propri figli.

Sono 21.270 le attività individuali che hanno un titolare over 70 nella nostra regione. Di cui il 24% sono donne. Tra il 2012 e il 2013 si registra una lieve flessione dello 0,1%, mentre il dato nazionale è più consistente e raggiunge il -2,2%.

La prima provincia per numero di imprenditori è Milano con 5.335 imprese (il 25,1% regionale). Seguono Brescia con 3.091, (14,5%), Mantova con 2.486 (11,7%) e Pavia con 2.348 (11%). «Le imprese sono una vera ricchezza per il territorio – dichiara Dario Bossi, consigliere della Camera di Commercio di Milano -. A partire da quelle di famiglia, che durano diverse generazioni e che caratterizzano il tessuto economico milanese, ma anche lombardo e nazionale. L’economia milanese che guarda all’innovazione e al futuro ha infatti radici solide nella tradizione».

leggi tutto l’articolo

http://www.incrocinews.it/milano-lombardia/di-padre-in-figlio-br-impresa-una-questione-di-famiglia-1.84530

Lascia un commento