Dieci anni di Parco Tittoni: il programma estivo

  •  
  •  
  •  
Foto @ Riccardo Trudi Diotallevi Photography

Torna nel suggestivo scenario di Villa Tittoni Traversi, a Desio, la decima edizione del festival Parco Tittoni che il 28 maggio scorso ha inaugurato la stagione estiva.

Fino al 5 settembre 2021, si terranno concerti, spettacoli dal vivo ed eventi speciali per festeggiare un importante traguardo e ripartire insieme dalla musica. Un palinsesto ricco di novità ed eventi speciali, dall’arte al teatro, fino al cinema alla gastronomia.  

Organizzato da Mondovisione e Arci Tambourine con il patrocinio del Comune di Desio, Parco Tittoni si conferma per il decimo anno consecutivo il punto di riferimento dell’estate brianzola e non solo. Fino ad oggi, richiamando un vasto pubblico da tutta la Lombardia, ha coinvolto più di un milione di spettatori in oltre mille giornate di apertura.

Per la nuova edizione di Parco Tittoni, gli artisti in programma si esibiranno sulla scalinata della settecentesca Villa Tittoni, in una modalità già sperimentata nell’edizione ridotta del 2020, in una sorta di teatro all’aperto con 400 posti a sedere, sistemati a debita distanza di sicurezza sul prato antistante la villa.

Tra gli artisti confermati il rock di Cristiano Godano (Marlene Kuntz) e Omar Pedrini, Paolo Benvegnù, Perturbazione, Ritmo Tribale, Pierpaolo Capovilla e Federico Fiumani; il poliedrico Peppe Servillo, il blues di Fabio Treves e il folk di Mercanti di Liquore, Finaz (Bandabardò) e Uncle Bard; le sonorità punk e ska di Punkreas, Matrioska– protagonisti dell’evento inaugurale il 28 maggio in versione Acoustic Room -, Rumatera, Derozer e Dani “il Danno” (Pornoriviste), gli spettacoli di Roberto Mercadini e Spleen Orchestra. Una proposta ampia e diversificata che comprende anche artisti emergenti e giovani promesse, come Little Piece of Marmelade e Giancane

Non mancano i tributi a Queen, 883 e Fabrizio De André, l’omaggio alle musiche dInto the Wild e la sonorizzazione de Il Favoloso Mondo di Amélie a vent’anni dalla sua uscita nelle sale.

Ad arricchire il palinsesto anche il Comedyficio di Alessio Parenti con i comici di Zelig e Colorado; le giornate a tema Oriente Day Benessere Day con workshop e proposte multidisciplinari; il Brianza Beer Festiva lcon le migliori birre artigianali e il Craft Gin Fest, primo evento interamente dedicato al gin e alle sue declinazioni. Riconfermati anche per l’edizione 2021 gli appuntamenti con il cinema all’aperto di martedì e i giovedì universitari di Nasty Thursday, mentre gli amanti del calcio potranno guardare su maxischermo le partite dell’ Italia impegnata ai Campionati Europei 2020 (che si recuperano quest’anno, dopo il posticipo dovuto alla pandemia). 

Il parco di Villa Tittoni Traversi è stato diviso in due diverse aree: Eventi&Cinema, dedicata al cinema e agli spettacoli dal vivo, al quale si accede tramite prevendita o biglietteria in loco, con tavoli e sedie allestiti di fronte alla villa, sotto il cielo stellato; e Fame&Sete, area attrezzata per il ristoro, nel bosco del parco, sempre accessibile gratuitamente con prenotazione del tavolo consigliata.

Il simbolo della ripresa delle attività è il recupero dell’essenza dello spettacolo dal vivo, con la compresenza di artisti e spettatori, nonché per il ritorno della centralità dello spazio pubblico all’aperto – ha dichiarato il Sindaco Roberto Corti – finalmente i cittadini potranno tornare a vivere questi eventi dal vivo nel contesto di Villa Tittoni, anche se con il distanziamento, nel rispetto delle regole anti-Covid. È un momento di aggregazione e socialità dopo un lungo periodo di forzata assenza”.

In un momento in cui la pandemia non è ancora superata – ha commentato l’assessore alla Cultura di Desio, Cristina Redi – vogliamo ripartire, nel rispetto delle disposizioni normative vigenti, da uno dei settori più colpiti dalla pandemia, quello dello spettacolo. Grazie alla stagione estiva, il mondo della cultura e dello spettacolo potrà ripartire anche da Desio, restituendo il meritato lavoro agli impiegati del settore: si tratta per lo più di giovani del territorio (tra cui due agenzie di spettacolo locali), tra i quali artisti, tecnici, organizzatori, addetti alla sicurezza e barman, ad oggi disoccupati o in cassa integrazione. È un altro piccolo passo verso la normalità. Anche gli aspetti sociali e inclusivi saranno mantenuti: verranno attivati un inserimento lavorativo e borse lavoro. Altri progetti sono in fase di definizione”, ha aggiunto l’Assessore Redi.

Hanno contribuito alla programmazione di Parco Tittoni Shining Production, Bagana Rock Agency, Via Audio, Barley Arts, Musicamorfosi e Coop. Controluce, con le quali negli ultimi dieci anni Parco Tittoni ha costruito un solido legame di collaborazione, condividendo il valore della musica come lavoro, cultura, arte e intrattenimento. 

La decima edizione del festival, che per tutti  è un anniversario importante, coincide con il punto di ripartenza per un intero settore – artisti, promoter, agenzie, tecnici audio e luci – che ritrovano a Parco Tittoni l’occasione per riprendere il proprio lavoro, così a lungo interrotto.

Ecco il programma di giugno e luglio:

Giugno

2 giugno: Mercanti di Liquore

4 giugno: Giancane

5 giugno: tributo ai Queen

6 giugno: Spleen Orchestra

8 giugno: serata Il Favoloso Mondo di Amélie

9 giugno: Pierpaolo Capovilla

12 giugno: Derozer e Dani “il Danno”

13 giugno: Benessere Day

13 giugno: omaggio alle musiche di Into the Wild

15 giugno: Federico Fiumani

18 giugno: Ritmo Tribale

19 giugno: tributo agli 883

20 giugno: Comedyficio

23 giugno: Paolo Benvegnù

25 giugno: Punkreas

27 giugno: Martina Beltrami

30 giugno: Roberto Mercadini

Luglio

3 – 4 luglio: Oriente Day

9 luglio: Little Piece of Marmelade

10 – 11 luglio: Craft Gin Fest

14 luglio: Perturbazione

16 luglio: Rumatera

18 luglio: Bardomagno

21 luglio: Finaz (Bandabardò)

23 luglio: Omar Pedrini

25 luglio: Comedyficio

27 luglio: Cristiano Godano (Marlene Kuntz)

28 luglio – 1 agosto: Brianza Beer Festival

Per informazioni, prenotazioni, orari e altro  Parco Tittoni Desio