Gli immigrati aprono nuove imprese

Terni-immigratiGli immigrati aiutano le banche e creano impresa. E’ boom di conti correnti aperti da immigrati, che preferiscono diventare imprenditori piuttosto che vivere di precarietà. E’ quanto emerge dall’indagine dell’Osservatorio nazionale dell’inclusione finanziaria dei migranti. In un anno i conti correnti intestati ad immigrati sono aumentati del 13%. Anche Union Camere conferma la crescita di imprese di persone immigrate. Il dinamismo degli immigrati è più forte al nord che al centro sud. Oltre il 60% di queste nuove attività si concentra nelle regioni di Lombardia, Piemonte, Veneto, Emilia Romagna.

Lascia un commento