Il parco di Monza e le sue ville

  •  
  •  
  •  

mirabello
La villa mirabello sorge in una splendida posizione paesaggistica, alta sul terrazzamento del fiume. La costruzione di origine barocca si deve all’ingegnere Gerolamo Quadrio e risale al 1656/1675; probabilmente inglobava delle costruzioni medioevali di natura difensiva.

Nel 1768 il cardinale Angelo Maria Durini la elegge villa di soggiorno e di controllo economico del territorio della famiglia; la costruzione viene totalmente trasformata tanto da restituirci una villa con architettura prevalentemente neoclassica. La villa si presenta con un impianto tipico con corpo centrale, cortile centrale di ricevimento nobile, ali laterali e cortili rustici sempre laterali.

mirabellino
Il cardinale Durini volle realizzare di fronte e in asse paesaggistico con il mirabello la villa mirabellino che non aveva funzioni particolari se non quella paesaggistica. Le due ville sono unite da un viale di carpini che vuole proprio sottolineare questo gioco paesaggistico.

Il mirabellino ha un’architettura neoclassica con il tipico impianto ad “U” aperto sul paesaggio.


Stefania Sangalli

Lascia un commento