Inopinato

inopinato agg. [dal lat. inopinatus, comp. di in2 e opinari «pensare»], letter. – Impreveduto, impensato; che avviene contro ogni aspettazione: fatti, mutamenti i.; se n’avvien per casi inopinati Che tu stia in sella e ch’io rimanga a piede (Ariosto); un po’ sbalordito dagli i. accidenti che m’intervenivano (I. Nievo).

◆ Avv. inopinataménte, inaspettatamente, contro ogni previsione: era d’accordo con noi, ma poi ha inopinatamente cambiato parere.

Lascia un commento