La cooperazione scende in piazza

  •  
  •  
  •  

Sabato 1 aprile si svolgerà la II edizione de “La Cooperazione scende in piazza”. Un’iniziativa per illustrare ai cittadini, ai giovani, all’opinione pubblica cosa sia veramente la cooperazione, il suo ruolo, il suo peculiare contributo allo sviluppo economico, alle relazioni sociali e alla tutela dei beni comuni.

Un evento che ha l’obiettivo di presentare l’impresa cooperativa alla città, al territorio e che desidera sottolineare la relazione fra giovani e mondo cooperativo. L’evento assume un’importanza particolare perché coinvolge il tessuto cooperativo dell’intera regione Lombardia e desidera proporre un confronto fra diverse esperienze di alternanza scuola lavoro realizzate in diverse città lombarde.

La cooperazione guarda al mondo giovanile con particolare attenzione. Secondo le ultime indagini e ricerche i giovani manifestano sempre più il desiderio di voler lavorare in un’impresa socialmente responsabile.


Anche Papa Francesco non ha nascosto le sue simpatie per questa forma di impresa infatti ha affermato che “Le cooperative devono continuare ad essere il motore che solleva e sviluppa la parte più debole delle nostre comunità e della società civile” e ha sollecitato i giovani e le persone a promuovere la cooperazione come strumento privilegiato di emancipazione umana e solidale.

L’evento si svolgerà in Arengario e presso la sala dei Musei Civici e coinvolgerà sia il mattino sia il primo pomeriggio. I protagonisti del mattino saranno gli studenti (scuole Hensemberger, Mosè Bianchi di Monza e Eistein di Vimercate) che presenteranno in Arengario le loro esperienze di educazione cooperativa e di alternanza scuola lavoro.


Sempre al mattino, ma in sala dei Musei Civici si svolgerà il convegno regionale di Confcooperative con l’intervento di Roberto Scanagatti Sindaco di Monza, Roberto Invernizzi Vice Presidente Provincia di Monza e Brianza, Massimo Minelli Presidente Confcooperative Lombardia, Valeria Malvicini Presidentessa La Bella Impresa, Valentina Aprea Assessore Regionale (in attesa di conferma), Giovanni Barzaghi Presidente Confartigianato Monza MB, modera il convegno Fabrizio Pozzoli Presidente FederCultura Turismo Sport – Lombardia

Durante il convegno presso la sala dei Musei Civici ci sarà anche la presentazione di esperienze di alternanza scuola lavoro realizzate da cooperative di altre città della Lombardia.

Nel pomeriggio sarà il turno dei cooperatori invitati ad animare i work shop che saranno brevi ma significativi e si propongono di presentare le diverse esperienze cooperative negli specifici ambiti di lavoro. I work shop toccheranno diversi temi e vari ambiti nei quali agisce la cooperazione: dall’edilizia alla cultura, dal turismo al mondo sociale, dai giovani al lavoro. Non mancheranno le riflessioni sul futuro della cooperazione, le relazioni con la finanza e i temi legati all’innovazione e al welfare. Considerata la ricchezza della proposta ogni w.s. avrà durata di 10 minuti, ci sarà, anche, una ripresa video.

Sempre nel pomeriggio parallelamente ai workshop si svolgeranno momenti di animazione e sensibilizzazione con i cittadini. Saranno proposti anche “giochi cooperativi” che coinvolgeranno i bambini.

L’iniziativa ha il patrocinio del Comune di Monza. Media Partner Il Dialogo di Monza e MBTV TV Lissone

Info: monza.brianza@confcooperative.it ; #pensacooperativo

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code