Lissone: riaperti i bandi per il sostegno della domiciliarità

Lissone_palazzo_TerragniIl Settore Famiglia e Politiche Sociali del Comune di Lissone ha riaperto i termini del Bando per presentare domanda al fine di usufruire dei benefici previsti dalle diverse misure di intervento volte al sostegno della domiciliarità della persona gravemente disabile o non autosufficiente.

I destinatari del Bando sono le persone con disabilità grave e gli anziani non autosufficienti che evidenziano gravi limitazioni delle capacità funzionali, con compromissione significativa dell’autosufficienza e autonomia personale nelle attività di vita quotidiana, di relazione e sociale.

Possono fare richiesta i cittadini residenti nel Comune di Lissone e che non siano ricoverati – in regime continuativo – in struttura residenziale, in possesso dei seguenti requisiti:

Per le iniziative rivolte alle persone con disabilità grave:

  1. Riconoscimento di invalidità civile pari al 100% e possesso del certificato di “handicap in situazione di gravità” (art.3 comma 3 Legge 104/1992)

  2. ISEE uguale o inferiore a Euro 22.500,00

Per le iniziative rivolte alle persone anziane non autosufficienti:

  1. Avere un’età maggior di 65 anni compiuti

  2. Essere in possesso di riconoscimento di invalidità civile pari al 100% con indennità di accompagnamento e di certificato “handicap in situazione di gravità” (art.3 comma 3 Legge 104/1992)
  3. ISEE uguale o inferiore a Euro 22.500,00

La domanda potrà essere presentata dagli interessati presso l’ Ufficio Servizi Sociali del Comune di Lissone (2° piano) – previo colloquio con l’operatore addetto

dal 12 ottobre 2015 fino alle ore 12,00 del 20 novembre 2015

Per ulteriori informazioni e per prenotare l’appuntamento con l’operatore ci si può rivolgere al Settore Famiglia e Politiche Sociali del Comune di Lissone – tel. 039.7397260 – nei seguenti giorni e orari:

il lunedì dalle 14,30 alle 18,00;

il martedì ed il mercoledì dalle 9,30 alle 13,00

Leggi il bando

Lascia un commento