Mercatini di Natale, alcuni consigli

presolana_02L’attesa del Natale è più dolce e più gioiosa se si fa tappa nei tradizionali mercatini che si tengono per tutto il periodo dell’Avvento -e anche oltre- nelle località dell’arco alpino. Curiosando tra le bancarelle si possono trovare pregevoli oggetti di artigianato, decorazioni per la casa e per l’albero e tante prelibatezze da gustare.

Propongo qui tre appuntamenti da non perdere tra shopping, gusto e antichi mestieri.

Bolzano

Il mercatino più longevo Italia è quello di Bolzano che quest’anno festeggia la venticinquesima edizione. L’appuntamento è in piazza Walther dalle 17 di giovedì 26 novembre fino al 6 gennaio con ottanta espositori che riproporranno le più suggestive tradizioni altoatesine. In esposizione molti pregevoli lavori come candele e palline di vetro dipinte a mano, cristalli, sculture di legno e cartoline artistiche. Anche la gastronomia avrà il suo ruolo da protagonista con un ricco assaggio dei prodotti tipici dell’Alto Adige: frittelle di mele, succo di mele, strudel, speck e vin brulè. Per gli ospiti più piccoli sarà allestito un Mercatino dei bambini che, oltre ad esporre oggetti per l’infanzia, predisporrà un parco giochi e un ricco programma di animazione.

Bolzano_01
Quest’anno il mercatino di Bolzano presenta una novità assoluta: l’iniziativa “Un Natale di libri”, una manifestazione nella manifestazione che offrirà al pubblico la possibilità di incontrarsi con autori e giornalisti con tanto di libreria che si affaccerà in piazza Walther. Faranno tappa nel capoluogo altoatesino tra gli altri, Susanna Tamaro, Gian Antonio Stella, Claudio Magris, Vittorio Feltri, Mario Giordano, Marcello Simoni ed Edoardo Raspelli.

A fare da contorno agli stand vi saranno alcune suggestive iniziative come quella in calendario il 19 e il 20 dicembre quando decine di figuranti daranno vita al presepe su un grande palco al centro della piazza. E per festeggiare il nuovo anno sarà organizzata nelle principali piazze cittadine una festa di Capodanno con esibizioni live di band e Dj e giochi di fuoco. Inoltre, durante i fine settimana alcuni musicisti eseguiranno dal vivo tra gli stand le tipiche melodie dell’Avvento alpino.

Bolzano_03
Da non perdere la tazzina da collezione firmata da Christine Gallmetzer che per festeggiare il venticinquesimo del Mercatino sarà disponibile in quattro diverse versioni.

Per gli ospiti sono previste numerose agevolazioni quali specifici “pacchetti vacanza”, visite guidate della città proposte dall’Azienda di soggiorno e la Bolzano Bozen Card che, al prezzo di 38 euro, consente per tre giorni consecutivi di entrare gratuitamente in nove musei di Bolzano e in altri ottanta musei dell’Alto Adige, di utilizzare liberamente tutti i mezzi pubblici altoatesini e di noleggiare senza alcuna spesa le bici messe a disposizione dall’Azienda di Soggiorno.

L’Ufficio Informazioni del capoluogo altoatesino sarà aperto per tutta la durata del mercatino tutti i giorni dalle 9 alle 19 per fornire assistenza agli ospiti.

Info: www.mercatinodinatalebz.it; [email protected]; tel. 0471-307000.

Presolana

presolana_01Più vicini a casa nostra i mercatini di Castione, ai piedi della Presolana, in provincia di Bergamo, giunti alla quattordicesima edizione. Nelle frazioni di Bratto e Dorga tipiche casette di legno, adornate di frasche e sfavillanti di luci, custodiranno- il 21-22 e 28 novembre, il-8, 12-13 e 19-20 dicembre- oggetti di artigianato di qualità, decorazioni e tante specialità gastronomiche di stagione. Ampia l’offerta di vini, formaggi, salumi e dolci. Nei punti ristoro ci si potrà riscaldare con caldarroste, cioccolata e vin brulè o degustare casoncelli, arrosticini,salsicce alla piastra, polenta e pannocchie arrostite. Tra sacro e profano ce ne sarà per tutti i gusti. Nella capanna della Natività allestita a Castione abili artigiani saranno al lavoro in attesa dell’arrivo del bambinello. Ci sarà chi scolpisce la pietra, chi martella il rame, chi fila la lana, chi lavora la paglia. Babbo Natale accoglierà i bambini nel suo salotto addobbato a festa mentre gli elfi insegneranno a realizzare addobbi e decori tutti coloro che si avvicineranno al loro laboratorio. A completare il quadro il trenino della Presolana, un allegro convoglio che farà la spola tra i mercatini e la capanna. Molte le iniziative in programma: visite guidate ai borghi e ai loro presepi, corsi, laboratori, letture animate, concerti e la mostra fotografica “Castione nel tempo”.

presolana_02
Per l’occasione il consorzio Presolana Holidays (www.presolanaholidays.com) propone speciali tariffe week end per il soggiorno a partire da 70 euro al giorno per la camera doppia con trattamento di pernottamento e prima colazione negli hotel a tre stelle e a patire da 105 euro in quelli a quattro stelle. Possibilità di soggiorni, anche brevi, a prezzi vantaggiosi nei numerosi appartamenti del comprensorio. Info: www. presolana.it; tel. 0346-60039.

Graz

A Graz, capoluogo della Stiria e seconda città dell’Austria per numero di abitanti, quest’anno hanno voluto esagerare. Non vi sarà un solo mercatino ma addirittura quattordici sparsi nelle vie e nelle piazze del suo centro storico, una delle più grandi e antiche zone pedonali d’Europa.

Fino al 24 dicembre la città sarà in festa tra chioschi, musica e animazione.

graz_06Il mercatino principale si trova in Hautplatz, la piazza del municipio, dove le bancarelle gastronomiche e di prodotti artigianali proporranno il loro meglio. Nella vicina Mehlplatz si daranno appuntamento gli artigiani del legno, della lana e dal feltro.Non mancheranno esposizioni artistiche mentre in Glockenspielplatz, ai piedi del carillon animato, saranno messe in vendita delizie eno-gastronomiche, diversificate a seconda delle giornate, per rendere onore a Graz che vanta il titolo di Capitale del Gusto di tutta l’Austria. Altre prelibatezze si potranno trovare nel quartiere dei Francescani, sede di un mercatino contadino tipicamente stiriano, e nella zona museale dello Joanneumsviertel dove si potranno gustare biscotti e dolcetti natalizi bagnati dal vin brulè. E ancora al Paradeishof, nel cuore pulsante dello shopping, si potrà fare festa tra punch, the aromatizzati e musica di vario genere mentre i bambini imbucheranno le loro letterine a Babbo Natale.In programma anche mercatini dedicati all’artigianato dei paesi lontani così come la pista di pattinaggio sul ghiaccio e una baita tipica siriana dove gustare kipfel alla vaniglia accompagnati dal the profumato alla cannella.

graz_05
Numerosi gli eventi collaterali. Il primo dicembre sarà inaugurato il calendario dell’Avvento di luce proiettato sulla facciata barocca del municipio. Nel cortile della Landhaus alcuni scultori si dedicheranno alla realizzazione di un presepe di ghiaccio mentre i negozi della Stempfergasse esporranno per tutto l’Avvento presepi antichi e preziosi.

Molti alberghi della città propongono pacchetti soggiorno a prezzi agevolati. Info: https://www.graztourismus.at/advent/it/pacchetti-graz/pacchetti-dell-avvento.

Anna C

Lascia un commento