Monza: pista ciclabile dedicata a Daniela Villa

  •  
  •  
  •  

Il Comune di Monza ha deciso di dedicare una pista ciclabile a Daniela Villa la maestra  uccisa nel 2007 da un pirata della strada non ancora identificato. Oggi la cerimonia di intitolazione, presenti il figlio, ex colleghi, allievi e associazioni. Una pista ciclabile, quella di via Monte Santo a Monza, intitolata a Daniela Villa, maestra elementare investita e uccisa da un camion il 2 gennaio del 2007, nei pressi della stessa via, mentre a bordo della sua inseparabile bicicletta si stava recando all’ufficio postale. L’autista del mezzo che troncò la vita dell’insegnante non è mai stato individuato.

Il Comune di Monza, condividendo l’iniziativa dei colleghi della maestra della scuola Zara, l’ultimo istituto dove Daniela Villa ha insegnato prima di andare in pensione, e delle associazioni monzesi che promuovono la mobilità ciclistica e la sicurezza stradale, tra cui l’associazione vittime  della strada, ha deciso di dedicare la pista ciclabile alla maestra, apponendo una targa con il suo nome sul percorso recentemente riqualificato dall’amministrazione comunale.

La cerimonia si è tenuta questa mattina, con un ricordo alla scuola Zara alla presenza del figlio della maestra, Gualtiero Pendolino, di Cherubina Bertola, vice sindaco di Monza, Rosario Montalbano, assessore all’istruzione, degli esponenti delle associazioni e delle autorità. E’ intervenuto anche un alunno della scuola Zara, che ha letto una poesia dedicata all’insegnante scritta da un suo ex allievo. In seguito la delegazione si è recata alla pista ciclabile per scoprire la targa dedicata dal Comune alla maestra.

L’amministrazione comunale guidata dal sindaco Roberto Scanagatti, nell’ambito del piano delle opere pubbliche, nel 2014 destinerà 1 milione di euro per la realizzazione e la riqualificazione delle piste ciclabili cittadine.

Ufficio stampa Comune di Monza

Lascia un commento