“Qui Donna Sicura” si rinnova

  •  
  •  
  •  

di Fabrizio Annaro

Qui Donna Sicura si rinnova. C​ambia la presidenza del Comitato scientifico ​dell’associazione​. Qui Donna Sicura è un’associazione fondata nel 2011 che  ha lo scopo di dare una mano alla donna ​a cui viene diagnosticato un tumore al seno. Scoprire di avere un tumore è un momento terribile.

Dopo la diagnosi, inizia un calvario che mina l’identità e rivoluziona tutto l’essere. “Qui Donna Sicura” desidera prendere per mano le donne e sorreggerle in questa fase difficile ed aiutarle, farsi che possa migliorare la loro qualità della vita, messa a dura prova dalla malattia. 

L’associazione ​ in questi anni di attività ha sostenuto anche il reparto oncologico dell’ospedale San Gerardo acquistando, grazie a raccolte fondi, materiale ed attrezzatura per offrire un miglioramento e una maggiore efficienza nella diagnosi e nella cura del tumore al seno. 

Fra le novità dell’associazione c’è quella di estendere l’azione di aiuto anche alle donne colpite dai tumori di tipo ginecologico.

Il nuovo comitato scientifico sarà presieduto da Prof.ssa Marina Cazzaniga docente di Senologia Oncologica dell’Università Bicocca di Milano.

Il programma del nuovo comitato sarà quella di sviluppare la sua azione in tre ambiti: promuovere stili di vita in grado di offrire prevenzione coinvolgendo i giovani, le scuole e la rete di associazioni; sostenere la ricerca;  potenziare il sostegno al reparto San Gerardo e supportare la donna in tutte le fasi della malattia.

Inoltre Qui Donna Sicura si prefigge l’obiettivo di favorire una cultura della cura che vede nella donna la sua centralità. Non è la malattia, ma è la donna, in quanto persona,  la protagonista della cura.

Nel comitato scientifico figurano, anche, Maria Grazia Valsecchi  Preside della Facoltà di Medicina dell’Università Bicocca di Milano, Francesca Gallina psicologa, Stefania Canova ginecologa, Fabio Landoni primario ginecologia dell’Ospedale San Gerardo.

Confermata Serenella Corbetta come presidente dell’associazione, Vice Presidente sarà Maria Elena Galbusera. 

Standing Ovation per Mariuccia Corbetta, fondatrice dell’associazione,  che lascia la Vice Presidenza.   Il consiglio di Mariuccia, forte dell’esperienza di più di 10 anni di affiancamento alle donne colpite da tumore, è quello di essere consapevoli che  “ognuno ha il proprio compito: il medico di assistere, curare e guarire, la donna di curarsi, ma di non rinunciare, per quanto possibile alla quotidianità, alla vita di sempre, alle piccole gioie e alle piccole soddisfazioni  e, soprattutto, di non  far pesare in famiglia il proprio malessere, il disagio, ma mettercela tutta per reagire e trasmettere tutto il positivo che abbiamo dentro noi donne!”.