Quo Vadis Monza: Scaccomatto alla Storia

  •  
  •  
  •  

Quo Vadis Monza è un progetto che contrasta lo stigma. Una rievocazione storica attraverso le interviste ai personaggi che hanno fatto la storia di Monza. 

Un tuffo nella storia di Monza. E’ quello che la radio web Radio Stella desidera proporre alla città di Monza. Un viaggio nel passato realizzato attraverso interviste ai personaggi che hanno fatto la storia di Monza. Il tutto, attraverso una rigorosa ricostruzione storica a cura dei redattori di Radio Stella.

La radio web Radio Stella, che nasce dalla redazione Scaccomatto, è un progetto di Stellapolare, Centro Diurno per persone con disagio psichico, realizzato in collaborazione con il giornale online Il Dialogo di Monza – la provocazione del bene.

19 febbraio: intervistiamo la regina Teodolinda 

L’itinerario partirà il 19 febbraio con l’intervista alla regina Teodolinda impersonata da un’attrice che dialogherà con un redattore/attore del gruppo teatrale del Centro Diurno Stellapolare.

L’appuntamento sarà quindi per mercoledì 19 Febbraio 2020 alle ore 11:00 e avrà luogo nell’affascinante cornice della cripta del Duomo il tutto accompagnato dal soave suono di un’arpa.

Un’intervista che si svilupperà nel cuore della città, a pochi passi dalla stupenda Cappella  Zavattari, piena di affreschi che raccontano la storia della regina e poco distante dal simbolo di Monza, la Corona Ferrea

13 marzo. Dal Duomo all’autodromo: intervista ad un pilota 

Il viaggio di Radio Stella prosegue con un balzo nel presente. E dal Duomo corriamo sino in autodromo, simbolo per eccellenza della città di Monza, per intervistare il famoso pilota di Formula 1 Arturo Merzario. L’intervista è prevista per il 13 marzo 2020 presso la Sala Parabolica dell’Autodromo di Monza alle ore 17.

6 maggio. La storia Re Umberto I 

Dai bolidi di formula 1, torniamo alla storia, questa volta più recente. Tiriamo indietro gli orologi e con i redattori di Radio Stella ci rechiamo in Cappella Espiatoria, in via Matteo da Campione; un gioiello artistico e monumentale della nostra città. Qui, Re Umberto I, si troverà a confrontarsi con i suoi tre attentatori tra cui Gaetano Bresci, il suo assassino. L’evento avrà luogo il 6 Maggio alle ore 11. Contribuirà a creare l’atmosfera la melodia di un flauto traverso.

Saranno coinvolte ad assistere all’evento anche alcune classi delle scuole superiori di Monza.

14 maggio. La Monaca di Monza 

E’ difficile immaginare un viaggio nella storia della nostra città senza incrociare la Monaca di Monza. Al Santuario di Santa Maria delle Grazie incontreremo la Monaca per mettere in luce alcuni aspetti di cui difficilmente parlano i libri ma che caratterizzano la sua personalità di donna complessa e “imprigionata” in una realtà da lei non scelta.

L’evento è in programma per il 14 maggio alle 18:00 presso i locali del Santuario di Santa Maria delle Grazie, il tutto accompagnato dalle fantastiche voci di Sonus e Vox.

5 giugno: San Gerardo 

L’Oasi San Gerardo di via Gerardo dei Tintori sarà la cornice del ricordo della figura di Santo. Questa volta le domande di Radio Stella saranno rivolte ad un esperto della vita del Santo. Un incontro che si svolgerà venerdì 5 giugno alle ore 17:00 nell’edificio che un tempo fu la sua casa, ricco signore che preferì adibire ad ospedale la sua abitazione.

 

25 giugno ore 20:30 Don Virginio Colmegna presso la Sala Picasso del Binario 7 

Il viaggio nella storia si conclude con un forte richiamo al presente. Don Virginio Colmegna, presidente della Casa della Carità, concluderà l’itinerario al Binario 7, luogo altamente simbolico per il mondo culturale monzese. Parteciperanno all’incontro altre personalità significative operanti nel contesto sociale del territorio; ll mediatore della serata sarà lo psichiatra Gianluca Guizzetti.

Don Colmegna è senz’altro un personaggio importante che ha contribuito a scrivere pagine significative per la storia della psichiatria lombarda,per la lotta allo stigma e per la promozione della salute mentale.

Del resto lo stesso Centro Stellapolare, uno dei primi centri diurni per persone con disagio psichico, è stata una “creatura” di Caritas Ambrosiana quando Don Colmegna ne era direttore.

I redattori di Scaccomatto e di Radio Stella spiegano ai giornalisti il progetto “Quo vadis Monza”

Il Centro Stellapolare e la collaborazione con Il Dialogo di Monza 

Il Centro Stellapolare è gestito dalla Cooperativa Novo Millennio, cooperativa promossa dalla Caritas Ambrosiana e dalla Caritas di Monza. Un Centro fortemente apprezzato dalla comunità e dalle istituzioni sanitarie. Non solo assistenza e cura, ma grande attenzione ai percorsi di inclusione sociale e ai temi culturali. Ed è proprio grazie a questo spirito che è nata la redazione di Scaccomatto e successivamente diventata Radio Stella che contribuisce con interessanti e significativi articoli alla linea editoriale del Dialogo di Monza fortemente orientata al racconto del bene e alla diffusione di buone notizie.

Un progetto culturale approvato dalla Fondazione della Comunità di Monza e Brianza

 Quovadis Monza – Scaccomatto alla Storia ha partecipato ad un bando indetto dalla Fondazione della Comunità di Monza Brianza.

Grazie a questo bando la web Radio ha potuto continuare il suo progetto di incontro e dialogo con le persone del territorio, organizzando eventi sia al di fuori del Centro Diurno che all’interno per farsi conoscere e così vincere lo stigma, il pregiudizio e la paura che richiama la malattia mentale. Un mondo non troppo lontano da ognuno di noi che è ancora molto temuto perché ancora poco conosciuto. 

Media Partner: Il Dialogo di Monza

Chi sono i redattori di Radio Stella: Daniele Casiraghi, Gianluca Magni, Andrea Marino, Cristina Crippa, Federico Pittelli, Francesco Zangara, Paola Drera, Daniela Ghilotti, Mirko Crotti, Kristina Kossub e Silvia Tosetti.

Ecco gli attori: Federica Gelosa interpreterà Teodolinda, Angelo Ciccognani interpreterà Re Umberti I, Paola Galli interpreterà La monaca di Monza

Musicisti: al flauto traverso Giuseppe Porta, arpa Ada Oggioni canto gregoriano Sonus et Vox: Paola Mariani. Videomaker: Nicola Mogno.

Collaborano al progetto: Paola Porta, coordinatrice Centro Stellapolare, “Le menti fresche”, compagnia teatrale del Centro Diurno Stellapolare, Gennaro Ponticelli, regista del gruppo teatrale