Si riaccendono le luci al Teatro Manzoni di Monza

  •  
  •  
  •  
La Redazione

La tanto attesa stagione di Grande Prosa 2021/2022 del Teatro Manzoni di Monza è stata presentata in conferenza stampa giovedì 23 settembre dal Sindaco Dario Allevi,  l’Assessore alla Cultura Massimiliano Longo e dalla direttrice artistica del teatro, la Dott.ssa Paola Pedrazzini.

Una stagione ricca che si apre il 26 novembre con «Alla stessa ora, il prossimo anno» e si chiude il 3 aprile con «Ditegli sempre di sì». In mezzo alcuni dei «big» del teatro italiano: Gigio AlbertiIsa DanieliGiuliana De SioMaria Amelia MontiMarina MassironiStefano AccorsiGioele Dix e Sergio Rubini.  

“Credo sia importante alzare l’asticella sulla capienza per ridare ossigeno ad un settore di lavoratori e lavoratrici tra i più penalizzati in questo ultimo anno e mezzo di pandemia – ha dichiarato il primo cittadino Dario Allevi, lanciando un appello al Governo per portare la capienza di teatri e cinema, all’80%.

Alessia Giulani, nella pièce d’apertura Alla stessa ora, il prossimo anno

“Dopo un anno e mezzo di “isolamento forzato” – ha dichiarato l’assessore Massimiliano Longorestituiamo ai monzesi un luogo di cultura molto amato”.  E ha ringraziato i tanti abbonati che, nonostante la decisione di rimborsare gli abbonamenti delle due passate stagioni fermate dal Covid, hanno invece deciso di donare l’importo al Teatro: un segno di grande apprezzamento del lavoro di tanti anni.

Paola Pedrazzini, direttrice artistica, ha dichiarato di non essere mai stata tanto contenta di presentare una nuova stagione teatrale. “ In questo periodo più che mai il teatro riscopre la sua identità di pharmakon necessario, il suo valore “terapeutico”  soprattutto il “Manzoni” di Monza, da sempre il riferimento culturale di una comunità di abbonati e spettatori che non vede l’ora di ritrovare quella ritualità che ci è tanto mancata.  Ho puntato sul teatro di narrazione e sul genere commedia con  artisti che hanno già calcato il nostro palcoscenico  e ho chiesto loro di presentare spettacoli nuovi”.

«Alla stessa ora, il prossimo anno» inaugurerà la stagione di prosa 2021/2022 venerdì 26 novembre. La pièce di Bernard Slade, per la regia Antonio Zavatteri, con Alberto Giusta e Alessia Giulani, resterà in programma fino a domenica 28 novembre.

Regalo di Natale lo spettacolo
 
Dal 17 al 19 dicembre andrà in scena l’adattamento teatrale di un «classico» di Pupi Avati, «Regalo di Natale», con Gigio Alberti, Giovanni Esposito, Valerio Santoro, Gennaro Di Biase e Pierluigi Corallo. Il 2022 si aprirà con «Le signorine» (dal 14 al 16 gennaio) diretto da Pierpaolo Sepe, con una coppia di grandi attrici, Isa Danieli e Giuliana De Sio, e la partecipazione straordinaria della voce di Sergio Rubini. Ancora una coppia al femminile, Maria Amelia Monti e Marina Massironi, protagoniste de «Il marito invisibile», scritto e diretto da Edoardo Erba, che andrà in scena dal 28 al 30 gennaio.
Stefano Accorsi nella prima teatrale «Storia di 1»

Grande attesa per il nuovo spettacolo di Stefano Accorsi: «Storia di 1» (dall’11 al 13 febbraio) di Lucia Calamaro. Un altro grande protagonista delle scene, Gioele Dix, salirà sul palco dal 25 al 27 febbraio con «La corsa verso il vento». «Ristrutturazione» (dal 18 al 20 marzo) è il nuovo progetto di Sergio Rubini che ha scritto questo spettacolo con Carla Cavalluzzi e lo ha diretto, mentre le musiche sono eseguite live da Musica da Ripostiglio. La stagione 2021/2022 si chiuderà con la commedia di Eduardo De Filippo «Ditegli sempre di sì» (dall’1 al 3 aprile) diretta da Roberto Andò e interpretata da Gianfelice Imparato, Carolina Rosi, Nicola Di Pinto e Massimo De Matteo.

 
Naturalmente alla prosa sarà aggiunta, come negli anni scorsi, anche la sezione Cabaret e Teatro Comico e  la sezione Altri Percorsi  che gli spettatori hanno tanto apprezzato nelle passate stagioni.

Per informazioni, abbonamenti e prezzi clicca qui