Un risotto contro la SLA

  •  
  •  
  •  
La redazione

Sabato 2 ottobre si svolgerà la Sesta Edizione della RISOTTATA BENEFICA.  Quest’anno l’evento si svolgerà all’aperto, a Monza, in Piazza Roma davanti all’Arengario.

“Siamo molto contenti di poter organizzare l’evento di nuovo all’aperto – afferma Lele Duse dell’Associazione Ti Dò Una Mano ONLUS che organizza l’iniziativa –  ho personalmente ricevuto molte richieste di organizzare l’evento all’aperto e sono convinto che i monzesi arriveranno in massa!”.

L’evento si svolgerà Sabato 2 Ottobre. I risotti cominceranno ad essere serviti a partire dalle ore 11.00, il servizio continuerà fino alla sera di sabato 2 Ottobre. Quest’anno verranno proposti 3 risotti: Risotto con le fragole e aceto balsamico, Panissa Vercellese (riso, fagioli, salsiccia e pancetta), Risotto con taleggio, cipolla caramellata e noci.

Un risotto e un bicchiere di vino a solo 6 Euro!

“Gli ultimi 18 mesi di pandemia sono stati difficili per tutti – afferma Julius Neumann, da 14 anni malato di SLA e membro del gruppo che organizza l’evento –  in special modo per i malati cronici e terminali. Le organizzazioni che si occupano del sostegno ai malati di SLA, come il Centro NeMO e la RSD San Pietro – Progetto SLAncio, sono state particolarmente colpite nella capacità di raccogliere donazioni. Con un ottimo risotto ed un buon bicchiere di vino, contribuirete al sostegno di molti malati di SLA.”

I proventi dell’evento andranno al Centro Clinico NeMO di Milano ed alla RSD San Pietro – Progetto  SLAncio de La Meridiana di  Monza.

L’evento è possibile grazie al patrocinio del Comune di Monza, la Fondazione Monza Brianza, la Pattuglia Colico ed al sostegno di molte aziende locali. 

Per informazioni potete contattare
Julius Neumann, [email protected]